Il corpo ritrovato nell’aereo scomparso è di Emiliano Sala

Il corpo ritrovato nell’aereo scomparso è di Emiliano Sala
© foto Emiliano Sala

Arriva anche la conferma della polizia inglese: il cadavere ritrovato all’interno dei resti dell’aereo scomparso nella Manica lo scorso 21 gennaio è quello di Emiliano Sala

La conferma è arrivata ieri in tarda serata direttamente da un tweet della Polizia di Dorset e chiude una vicenda lunga settimane: il corpo ritrovato a bordo del relitto scomparso nel canale della Manica è quello di Emiliano Sala. L’attaccante argentino, passato dal Nantes al Cardiff City durante la sessione invernale di mercato, era sparito dai radar insieme al pilota del jet su cui viaggiava, David Ibbotson, lo scorso 21 gennaio. Da quel momento di lui si erano perse le tracce, fino al ritrovamento mercoledì sul fondo della Manica del Piper Malibu (il velivolo su cui volava) e di un cadavere al suo interno. Dopo tutti gli approfondimenti del caso, è arrivata la conferma definitiva: quel cadavere appartiene a Sala.

Nessuna notizia invece per il momento circa Ibbotson, per cui probabilmente nei prossimi giorni proseguiranno le ricerche all’interno del relitto (che le squadre di ricerca proveranno a portare a galla) e sul fondo del mare. Le famiglie di Sala e del pilota sono state immediatamente avvisate dalle autorità di polizia inglesi ieri, come confermato dalla stessa Polizia di Dorset.