Agnelli: «Il calcio potrebbe entrare in recessione, dobbiamo stare uniti»

© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Agnelli è intervenuto al Corpus Christi College di Oxford sui problemi del calcio come disaffezione e razzismo

Queste le parole di Agnelli: «Dopo che i cinque campionati principali d’Europa hanno cannibalizzato tutti gli altri, tra qualche anno il calcio potrebbe entrare in una sorta di recessione dopo vent’anni. Molti adolescenti si stanno disaffezionando a questo sport, è il momento di restare tutti uniti»

E sul razzismo: «In Italia per molto tempo questo problema non è stato affrontato. Noi nel calcio dobbiamo essere certamente un esempio, ma i club non possono essere i soli responsabili di quello che accade innanzitutto nella società».