Juve, dirigenza confermata: blindati Agnelli, Nedved, Marotta e Paratici

Juve, dirigenza confermata: blindati Agnelli, Nedved, Marotta e Paratici
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus guarda al futuro ma riparte dal presente. Dirigenza blindata: rinnovo in blocco per Agnelli, Nedved, Marotta e Paratici

Una grande squadra deve avere alle spalle una grande dirigenza. La Juventus negli ultimi 7-8 anni ha trovato il suo assetto con Andrea Agnelli alla presidenza, Pavel Nedved vicepresidente, Beppe Marotta amministratore delegato e direttore generale, Fabio Paratici, direttore sportivo. I dirigenti bianconeri hanno costruito delle grandi squadre e un gruppo affiatato e il loro futuro non è mai stato in discussione ma i contratti sono in scadenza e la proprietà bianconera ha deciso di confermare in blocco la dirigenza.

Beppe Marotta era corteggiato dalla Federcalcio, Fabio Paratici è stato nel mirino del Real Madrid e del Paris Saint-Germain ma anche del Milan. La proprietà non ha voluto correre rischi: i contratti dei dirigenti erano in scadenza a giugno e molto presto saranno rinnovati. La Juve riparte dalla dirigenza che ha contribuito a renderla di nuovo grande dopo alcuni anni difficili. I settimi posti sembrano essere uno svanito ricordo. Sono state velocizzate le operazioni per il rinnovo in blocco della dirigenza e secondo Tuttosport, a stretto giro di posta, arriveranno le firme e gli annunci. I contratti sono stati discussi senza grossi problemi e in questo momento c’è accordo totale su qualsiasi punto.

L’annuncio potrebbe però arrivare tra qualche mese. In questo momento la Juventus è impegnata su tutti e tre i fronti e la proprietà non ammette distrazioni. Insieme a Marotta, confermata anche la sua squadra, ad eccezione di Longoria, passato al Valencia. Confermato anche Cherubini, corteggiato dal Sassuolo: il vice-direttore sportivo sarà anche responsabile della Primavera e dei giovani calciatori in prestito e assumerà anche il ruolo di Coordinatore sportivo e tecnico del Settore giovanile. Rinnovi in vista anche per Aldo Mazzia, amministratore delegato e Chief financial officer e Stefano Braghin, Direttore organizzativo del Settore giovanile e anche responsabile Settore femminile.