Milan, niente Ancelotti: Croazia o Chelsea nel futuro

ancelotti
© foto www.imagephotoagency.it

La Croazia ha un piede dentro Russia 2018, il sogno è avere Carlo Ancelotti sulla panchina della nazionale

Dei quattro spareggi da disputare per la zona europea, uno sembra già deciso: il pesante 4-1 ottenuto dalla Croazia sulla Grecia sembra aver di fatto deciso chi delle due squadre andrà in Russia, nonostante ci sia ancora il ritorno da giocare in terra ellenica. E questo apre la porta per un’opportunità incredibile: sebbene Zlatko Dalic abbia fatto bene sinora il suo lavoro (due gare, due vittorie, sei gol fatti e uno subito), la Croazia ha una tentazione, che ha un nome e un cognome: Carlo Ancelotti.

DUO IMPOSSIBILE? – In effetti, anche Ancelotti avrebbe piacere ad allenare una nazionale. Ha vinto ovunque, ha allenato in tutti e cinque i maggiori campionati europei: un’esperienza al Mondiale sarebbe il completamento di una carriera. E farlo con la Croazia sarebbe ancora più interessante, vista la mole di talento a disposizione. Secondo quanto riportato da “Il Corriere dello Sport”, il gancio dell’operazione sarebbe Luka Modric, che ha avuto Ancelotti al Real e sarebbe di fatto lo sponsor di questo possibile accordo. L’accordo durerebbe pochi mesi, fino al Mondiale del giugno 2018: in realtà la Croazia lo vorrebbe fino al giugno 2020, ma Ancelotti vorrebbe proseguire l’avventura nei club.