Atalanta – Roma (2 a 1): pagelle e tabellino

Atalanta – Roma (2 a 1): pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A 2016/2017, 13^ giornata: Atalanta – Roma. Risultato, formazioni ufficiali, pagelle e tabellino, info streaming e probabili formazioni

Atalanta – Roma 2-1: tabellino

MARCATORI: Perotti (R) 40’ rig., Caldara (A) 63’, Kessie (A) 90’ rig.

AMMONITI: Toloi (A), Strootman (R), Dzeko (R)

ESPULSI:

ARBITRO: Gianluca Rocchi (Firenze)

Atalanta – Roma: pagelle e sintesi

ATALANTA (3-4-3) – Berisha 5.5; Toloi 5.5, Caldara 6.5, Masiello 5 (al 50’ D’Alessandro 7); Spinazzola 7, Kessiè 7, Gagliardini 7, Zukanovic 5.5; Gomez 6.5 (al 92’ Raimondi s.v.), Petagna 6.5, Kurtic 5.5 (al 58’ Freuler 7). In panchina: Sportiello, Bassi, Stendardo, Migliaccio, Grassi, Carmona, Pesic, Paloschi, Pinilla. Allenatore: Gian Piero Gasperini

ROMA (4-3-3) – Szczesny 6, Peres 5.5, Fazio 6, Manolas 5, Rudiger 5.5; Strootman 5.5, De Rossi 6.5, Nainggolan 6 (all’85’ Iturbe s.v.); Salah 5.5 (al 58’ El Shaarawy 5.5), Dzeko 6, Perotti 6.5 (al 73’ Paredes 5). In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Juan Jesus, Emerson, Gerson. Allenatore: Luciano Spalletti

ATALANTA – IL MIGLIORE

Freuler-D’Alessandro 7: Entrano in campo in avvio di ripresa e di fatto alterano il corso della gara: ci mettono corsa, grinta e verve, l’Atalanta si riversa con coraggio nella metà campo avversaria e disputa una ripresa eccellente, spettacolare per ritmo ed intensità. Il resto lo fa una Roma incapace di gestire le gare: le chiude prima o soffre tremendamente.

ATALANTA – IL PEGGIORE

Masiello 5: Il simbolo di un primo tempo difensivamente troppo leggero da parte dell’Atalanta: inusuale per una squadra così concentrata ed a fuoco come l’Atalanta di questo avvio stagionale. Fattore evidenziato soprattutto in occasione del momentaneo vantaggio della Roma: marcature larghe, reattività scarsa ed aggressività dimenticata negli spogliatoi. Lascia il campo in avvio di ripresa in luogo dell’ottimo D’Alessandro.

ROMA – IL MIGLIORE

De Rossi 6.5: Gioca un primo tempo praticamente perfetto: sempre in anticipo sui vigorosi centrocampisti avversari, è l’uomo dell’equilibrio nonché quello che rilancia prima degli altri l’azione giallorossa. Onnipresente nelle due fasi di gioco, cala – come del resto tutta la Roma rintanata nella propria metà campo – nel corso della ripresa con lo scorrere dei minuti.

ROMA – IL PEGGIORE

Manolas 5: Non soltanto per la sfortunata situazione emersa in occasione del pareggio nerazzurro, dove comunque i tempi dell’intervento non appaiono ottimali, quanto per una gara certamente non vissuta sui suoi soliti livelli. Soffre la fisicità di Petagna e si innervosisce, sbaglia più di una volta il tempo d’anticipo ed  è costretto a ricorrere al fallo.

 

AtalantaRoma 2-1, clamoroso epilogo all’Atleti Azzurri d’Italia: ripresa spaventosa degli uomini di Gasperini, che con Caldara e Kessie rispondono ala rete del momentaneo vantaggio di Perotti. Ancora una pesante battuta d’arresto per gli uomini di  Spalletti.

PRIMO TEMPO – Atalanta subito molto aggressiva in termini di occupazione del territorio e sfruttamento delle corsie, la prima chance arriva al 4’ minuto con Gomez, girata mancina e palla tra le braccia di Szczesny. Al 7’ ci prova anche Kurtic dalla lunga distanza, tentativo ambizioso, c’è potenza ma non precisione. Occasione Roma al 14: Berisha non esce sugli sviluppi di un corner e consente a Fazio di staccare piuttosto indisturbato, palla appena alta sulla porta nerazzurra. Ottima giocata al 21’ sull’asse Spinazzola – Gagliardini: filtrante del primo e slalom del secondo che calcia con forza sul primo palo, palla che esce di poco. Eccellente iniziativa di Perotti al 25’: sterzate e controsterzate, cross perfetto per Dzeko che gira di testa senza inquadrare la porta, dopo pochi istanti il bosniaco mette i panni del suggeritore e serve Salah sulla corsa, l’egiziano deve però calciare di destro e non impensierisce Berisha. Alla mezzora però lo stesso Salah può calciare di sinistra ancora a campo aperto, ma questa volta sbaglia sparando sull’estremo difensore atalantino in uscita. Gara che non procede su ritmi infernali ma che propone occasioni da una parte e dall’altra, al 40’ calcio di rigore per la Roma: Strootman con il lob per Dzeko, il bosniaco protegge il pallone e lo serve a Salah la cui battuta è stoppata dalla mano di Toloi, si incarica della battuta Perotti e fa centro. Debole la retroguardia dell’Atalanta nell’occasione. Spreca ancora Salah nel finale su un assist ideale di Nainggolan, all’intervallo si va sul risultato di 0-1.

SECONDO TEMPO – Si riparte dagli stessi effettivi della prima frazione: al 6’ minuto sfonda Peres sulla destra, buon cross ma un tantino lento per Dzeko che non trova potenza nel suo colpo di testa, al 7’ imbucata super di Dzeko per Nainggolan che si esibisce in un tiro-cross molto insidioso, salva Caldara. Pressing Atalanta alla ricerca del pari, difficoltà però negli ultimi metri: arriva al 12’ la chance, cross di Gomez per Toloi che angola a dovere con il suo colpo di testa ma manca della necessaria potenza. Dopo un minuto l’argentino riceve perfettamente da Spinazzola e calcia con forza, palla a lato della porta difesa da Szczesny. Atalanta tenace e Roma indietro, arriva al 18’ minuto il fortuito pareggio dei padroni di casa: Spinazzola imbuca per Kessie che serve Caldara al centro, flipper innescato dall’intervento di Manolas ed il difensore italiano firma la sua terza rete stagionale. Ora l’Atleti Azzurri è una bolgia: Kessie e Freuler vicini alla rete del vantaggio, al 21’ Szczesny in presa bassa sul tentativo di un ritrovato Gomez. Roma alle corde: al 23’ Kessie passa nella difesa giallorossa e viene murato al momento della scelta finale, palo di un ottimo Freuler al 32, che con D’Alessandro ha dato ritmo alla sua Atalanta di fatto cambiando il corso della gara. Al 39’ clamoroso salvataggio di Fazio sulla conclusione a botta sicura di un ottimo Gagliardini, ingenuità clamorosa in piena area di rigore da parte di Paredes su Gomez al 45’ ed è calcio di rigore per l’Atalanta: tira Kessie e spiazza Szczesny senza tremare. Non accade più nulla: Atalanta batte Roma 2-1.

SUPER ATALANTA – Un primo tempo sostanzialmente molto equilibrato (poco spettacolare) viene chiuso dal calcio di rigore siglato da Perotti e provocato da una buona azione di squadra della Roma di Spalletti: nell’occasione però la difesa dell’Atalanta è apparsa poco cattiva e non in linea con l’intensità che ha caratterizzato questo splendido avvio di stagione nerazzurro. Giallorossi però non in grado di gestire una gara: nella ripresa soffrono oltremodo l’aggressività bergamasca, nerazzurri rinfrancati dagli ingressi in campo di D’Alessandro e Freuler, che con la loro verve hanno impattato sulla gara cambiandone il corso. Vittoria assolutamente meritata: il Gasperini show continua!

Atalanta – Roma: formazioni ufficiali

Tutto confermato nelle scelte di Spalletti, non ci sono novità rispetto alle indicazioni della vigilia. C’è Zukanovic nell’Atalanta, non Raimondi che si accomoda in panchina.

ATALANTA (3-5-2) – Berisha; Toloi, Caldara, Zukanovic; Masiello, Kurtic, Kessiè, Gagliardini, Spinazzola; Petagna, Gomez. In panchina: Sportiello, Bassi, Stendardo, Raimondi, Migliaccio, Grassi, Freuler, D’Alessandro, Carmona, Pesic, Paloschi, Pinilla. Allenatore: Gian Piero Gasperini

ROMA (4-3-3) – Szczesny, Peres, Fazio, Manolas, Rudiger; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Juan Jesus, Emerson, Paredes, Gerson, El Shaarawy, Iturbe. Allenatore: Luciano Spalletti

Atalanta – Roma: probabili formazioni e pre-partita

Qui tutte le informazioni complete.

ATALANTA, TOLOI: “La Roma è una squadra molto forte, di grande qualità. Noi però siamo in un ottimo momento di forma e fiducia, vogliamo giocarci la partita ed alla fine vediamo cosa sarà accaduto”.

ROMA, RUDIGER: “Gomez? E’ un buon calciatore ma noi siamo la Roma ed oggi dobbiamo vincere, punto. Non conta null’altro”.

Solito impianto tattico scelto da Gasperini per la sua splendida Atalanta di inizio stagione: densità nel mezzo con Kessié, Kurtic e Gagliardini, fiducia ancora a Petagna al fianco di Gomez nel pacchetto offensivo. Non c’è spazio per Pinilla. Roma in campo con il centrocampo pesante: giocano Strootman, De Rossi e Nainggolan per rispondere all’ottimo momento nerazzurro, con ogni probabilità sarà ancora Rudiger a giocare sulla corsia sinistra difensiva con Peres sulla fascia d’appartenenza.

ATALANTA (3-5-2) – Berisha, Masiello, Toloi, Caldara; Raimondi, Kurtic, Kessiè, Gagliardini, Spinazzola; Petagna, Gomez. In panchina: Sportiello, Bassi, Stendardo, Zukanovic, Migliaccio, Grassi, Freuler, D’Alessandro, Carmona, Pesic, Paloschi, Pinilla. Allenatore: Gian Piero Gasperini.
ROMA (4-3-3) – Szczesny, Peres, Fazio, Manolas, Rudiger; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Salah, Dzeko, Perotti. In panchina: Alisson, Lobont, Seck, Juan Jesus, Emerson, Gerson, El Shaarawy, Iturbe, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti.

Atalanta – Roma Streaming: dove vederla in tv

INFO STREAMING E TV – La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 15 di domenica 20 novembre 2016 sulle frequenze satellitari di Sky Sport ed in digitale terrestre per Mediaset Premium. In streaming invece per piattaforme pc, tablet e smartphone su app Sky Go e Premium Play. Negli ultimi otto precedenti tra le due squadre l’Atalanta ha vinto solo una volta, ma non perde da tre: in mezzo i quattro successi giallorossi.