Atl. Madrid, ag. Aguero: “Champions? Non è indispensabile”

© foto www.imagephotoagency.it

Forse spiazzato dal “caso-Neymar”, Aguero rimane sospeso tra il Real Madrid e la Juventus chiudendo e aprendo la porta, con una frase soltanto, a tutte le destinazioni possibili: “E’ chiaro – ha detto infatti Hernan Reguera, uno dei suoi agenti – che preferirebbe giocare in una squadra che disputerà  la Champions, ma questa non è una condizione indispensabile per scegliere un club”. Il Kun, insomma, attende l’offerta migliore senza pregiudizi.

La verità , probabilmente, è che l’argentino avrebbe voluto giocare nel Real Madrid. I blancos, però, alle prese con una complicatissima trattativa con i “cugini” dell’Atletico, hanno preferito cambiare rotta e sono andati decisi su Neymar. Che, per intendersi, non ricopre esattamente lo stesso ruolo del Kun ma, almeno al momento, porta via dalle casse di Florentino Perez i soldi che sarebbero stati necessari per arrivare appunto all’attaccante dei Colchoneros.

In due parole, come era tra l’altro facilmente prevedibile, Neymar ha fatto fuori Aguero. Che, quindi, è stato costretto a prendere atto della nuova situazione e si è reso nuovamente disponibile per trattare con altri club. Tra questi, adesso realmente in pole, c’è appunto la Juventus. Sulla questione l’agente dell’argentino è stato chiaro: “E’ evidente che al Kun piacerebbe giocare la Champions, ma questa non è una condizione indispensabile per scegliere una squadra. Stiamo valutando varie opzioni e Aguero deciderà  in base a diversi fattori. Il suo futuro, in ogni caso, si conoscerà  entro 15 giorni”.

Reguera ha poi negato l’ipotizzato incontro a Torino con la Juventus di Rebasa, l’altro agente del giocatore: “Tanto Rebasa quanto me siamo in Argentina e non abbiamo incontrato nessuno. Non siamo stati nè in Italia nè altrove e stiamo lavorando in Argentina. Aguero è tranquillo: ha delegato a noi il compito di valutare le offerte ed è concentrato sulla Coppa America”.

Fonte: Sportmediaset.it