Ausilio: «Da pazzi discutere Icardi. Ozil a gennaio…»

Ausilio: «Da pazzi discutere Icardi. Ozil a gennaio…»
© foto www.imagephotoagency.it

Piero Ausilio affronta alcune tematiche alla vigilia di Benevento-Inter: le richieste di Spalletti, Icardi e il sogno Ozil

Il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha parlato a pochi minuti dal fischio d’inizio di Benevento-Inter. Il dirigente nerazzurro parte dalle considerazioni di Spalletti su un gioco più imprevedibile: «Se Spalletti chiede questo nessuno più di lui sa di cosa c’è bisogno. Lui sa che ci sono grandi margini di miglioramento. Lui è qui da poco, sin qui sono arrivati ottimi risultati ma c’è ancora voglia di crescere».

Nelle ultime settimane è stata sollevata qualche critica al bomber Mauro Icardi: «Tra le varie qualità, Icardi ne ha una che vale più di tutte: ha una grande personalità, gli scivola tutto addosso. Quest’anno ha avuto problemi fisici con una recidiva in Nazionale, e non ha potuto lavorare tantissimo. Deve ritrovare la condizione, ora si gioca tanto e ci si allena poco. Ma discutere Icardi è discutere il calcio e noi non vogliamo discutere».

Alcune voci di mercato hanno parlato di un interessamento dell’Inter per Mesut Ozil e di un possibile tentativo per il mercato di gennaio: «In questo momento cerchiamo di valutare bene la nostra rosa. I nostri osservatori sono in giro e guardano tutto, dopo sette giornate non si possono trarre conclusioni. A gennaio avremo a disposizione il mercato, però gente come lui non si muoverà prima di giugno al di là delle situazioni».