Bernardeschi determinato: «Voglio alzare un trofeo nel 2018»

Bernardeschi determinato: «Voglio alzare un trofeo nel 2018»
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Bernardeschi ammette: «Vincendo con la Roma abbiamo mandato un messaggio importante al campionato»

Un minutaggio sempre crescente e prestazioni finalmente al livello a cui aveva abituato i suoi ex tifosi viola. Federico Bernardeschi si sta sta prendendo poco alla volta la Juventus, e ai microfoni di Sky Sport rivela qual è il particolare che l’ha più sorpreso in questi primi mesi in bianconero: «La mentalità vincente della Juventus è l’aspetto che mi ha colpito maggiormente, sta tutta qui la differenza con le altre squadre» Sugli obiettivi per il prossimo anno: «Inevitabile puntare al massimo per una squadra come la nostra: vogliamo vincere il più possibile. Contro la Roma abbiamo conquistato tre punti importantissimi, contro una squadra che lotterà fino alla fine per stare in alto. Con quella vittoria abbiamo mandato un messaggio importante al campionato»

Sul rapporto speciale che ha stretto con mister Allegri e con capitan Buffon«La mentalità della Juventus è unica, altrimenti non si spiegherebbero i 6 titoli vinti nelle ultime sei stagioni. Ma non si molla, dobbiamo proseguire su questa strada. L’allenatore mi dice di stare tranquillo e di lavorare per migliorare sempre di più. E lo stesso vale per Gigi: è un esempio per tutti, anche quando non parla» Chiusura con un desiderio per il 2018: «ll 2018? Come ho detto, l’obiettivo è vincere, alzare un trofeo. Sempre.»