Borja Valero «Ho pensato di giocare con l’Italia. Icardi? Troppi pregiudizi»

borja valero inter
© foto www.imagephotoagency.it

Borja Valero ha confessato che in passato è stato molto vicino a vestire la maglia dell’Italia e non esclude un ritorno in Spagna in futuro. Il centrocampista ha anche criticato la scelta dell’Argentina di non convocare Icardi per i Mondiali

Borja Valero ha concesso una lunga intervista a Radio Marca in cui ha rivelato un interessante retroscena riguardante la Nazionale dell’Italia e ha lanciato una frecciatina alla selezione dell’Argentina, rea di non aver convocato il compagno di squadra Mauro Icardi per i Mondiali di Russia 2018. Il centrocampista dell’Inter ha iniziato parlando dei suoi primi mesi nel nostro campionato quando vestiva la maglia della Fiorentina: «Non avrei mai pensato di trovarmi così bene in Italia: mi piace il loro calcio, mi sono adattato molto bene».

Borja Valero ha inoltre rivelato che avrebbe potuto vestire la maglia azzurra ma di aver poi preferito i colori della sua patria natia: «Sono stato tentato dal vestire la maglia della Nazionale, ma il mio Paese è la Spagna e sono felice per loro – come chiunque – quando vincono».

Per quanto riguarda Icardi, il centrocampista nerazzurro ha criticato senza mezzi termini le scelte del ct Jorge Sampaoli: «È un’esclusione che colpisce, ma anche in questo sport a volte i pregiudizi hanno un peso importante nel calcio, fanno andare avanti qualcun altro. Se l’Argentina non lo convoca, peggio per loro».

Infine, Borja Valero ha lasciato intendere che il suo futuro potrebbe essere lontano dall’Inter e non esclude un ritorno in Spagna. La suggestione sarebbe quella di vestire nuovamente la maglia del Real Madrid. Il giocatore infatti è cresciuto nelle giovanili dei Blancos e ha registrato qualche presenza anche con la prima squadra: «Tornare al Real Madrid sarebbe un sogno ma in futuro mi farebbe piacere giocare in una qualsiasi squadra spagnola».