Connettiti con noi

Calciomercato

Buffon: «Juventus, Dopo tanti anni ci sta un passo falso. Maignan…»

Pubblicato

su

Buffon

Le parole di Buffon sulla stagione della Juve e sul possibile ritorno di Pogba: «Paul farebbe la fortuna di tutte le squadre»

A margine dei festeggiamenti per i 20 anni dell’attività della Fondazione Niccolò Galli a Firenze, Gianluigi Buffon ha parlato ai microfoni di TMW di Juventus, Pogba, lo scudetto del Milan con Maignan e il suo futuro. Di seguito le sue parole.

DELUSO DALLA JUVE – «No, ci sta che dopo tanti anni potesse fare un piccolo passo falso. L’obiettivo era tornare in Champions League senza nessun tipo di sofferenza e per come era partita è stato un vero miracolo. Quest’anno è venuta meno l’Atalanta e la Juve è riuscita a centrare l’obiettivo».

POGBA ALLA JUVE – «Paul farebbe la fortuna di tutte le squadre, se la Juve ha pensato a lui ha dei motivi ben validi».

FUTURO – «Il mio futuro è roseo. Ho altri due anni col Parma e quest’anno rimarrò qui, perché l’obiettivo che mi sono prefisso e il patto che abbiamo stretto con la gente e la proprietà è tornare in Serie A. Quest’anno non è andata come volevamo, abbiamo fatto qualche errorino, ma se può servire per non commetterli nella stagione successiva è già un passo in avanti».

MILAN – «Il Milan è stata la squadra più brava, perché secondo me non era la più forte: Juve e Inter a mio parere le erano superiori. La differenza l’han fatta la società, la dirigenza e l’allenatore: Pioli è stato bravissimo in questo percorso di due anni e mezzo al Milan. Quest’anno lo è stato ancora di più perché era in una situazione nuova».

MAIGNAN – «Un grandissimo portiere, i tre elementi di spicco sono stati Maignan, Theo Hernandez, Tonali e quando lo ha avuto a regime, Ibra. Leao? Anche lui, sicuramente, anche se più discontinuo. E questo la dice lunga su cosa vuol dire crederci insieme, avere un gruppo compatto e un allenatore che riesce a stimolarti al punto giusto e creare un ambiente positivo»