Juventus, Raiola avvisa: «Kean deve giocare, col Milan era fatta»

Juventus, Raiola avvisa: «Kean deve giocare, col Milan era fatta»
© foto www.imagephotoagency.it

Mino Raiola lancia un monito alla Juventus sulla questione riguardante il rinnovo di Moise Kean: il procuratore chiede spazio per l’attaccante e svela un retroscena milanista…

Dopo il gol contro la Finlandia alla prima in Nazionale, salgono ancora di più le quotazioni di Moise Kean: l’attaccante è ora uno dei pezzi forti del mercato ed il suo procuratore, Mino Raiola, fa tremare la Juventus, proprietaria del suo cartellino. Nel corso di una conversazione avvenuta privatamente su Facebook, riporta stamane il Corriere dello Sport, l’agente italo-olandese avrebbe avvisato i bianconeri, svelando anche un retroscena del recente passato: «Ci sono diverse valutazioni da fare, il ragazzo deve giocare sempre. Dovevo portarlo al Milan a gennaio, ma la Juve non ha voluto: io e Leonardo avevamo fatto tutto», ha scritto Raiola, che ha anche parlato del rinnovo di contratto del ragazzo.

L’attuale accordo tra Kean e la Juve è infatti in scadenza al termine della prossima stagione e le trattative per il prolungamento vanno avanti ormai da mesi: «Il rinnovo con la Juve? ​Al momento siamo fermi: il ragazzo ha l’obbligo di giocare sempre», ha aggiunto l’agente, che ha parlato poi anche di altri suoi assistiti rispondendo random ad altre domande («Gigi Donnarumma? Rinnova. Mario Balotelli ha l’obbligo di tornare in Nazionale e far coppia con Kean. Lorenzo Insigne? A bocce ferme parlerò con Aurelio De Laurentiis»).