Juventus: per de Ligt 50 milioni non bastano, si lavora per Ruben Dias

Juventus: per de Ligt 50 milioni non bastano, si lavora per Ruben Dias
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus a lavoro per la difesa: nel mirino ancora Matthijs de Ligt dell’Ajax, ma anche Ruben Dias del Benfica. Il portoghese al momento pare essere più accessibile…

A qualche mese dall’inizio della sessione estiva di mercato la Juventus comincia a muovere i primi passi. L’obiettivo numero uno bianconero resta quello di ringiovanire la difesa con uno o due innesti di grande talento. Il nome in cima alla lista, non è più un segreto, continua ad essere quello di Matthijs de Ligt, giovanissimo capitano dell’Ajax e prossimo avversario ai quarti di Champions League: per il centrale olandese la Juve continua a lavorare, complici anche gli ottimi rapporti con il suo agente Mino Raiola, ma i 50 milioni già messi sul piatto qualche settimana fa potrebbero non bastare più. Il Barcellona, altro club molto vicino a de Ligt, sarebbe infatti pronto ad un rilancio: difficile che i bianconeri si facciano trascinare a questo punto in un’asta a cifre folli.

Così, riporta stamane La Gazzetta dello Sport, continua a tenere banco un altro nome di talento e altrettanto giovane: quello di Ruben Dias del Benfica. Per il centrale portoghese classe 1997 sarebbero già in atto colloqui da qualche tempo: la valutazione, rispetto a quella di de Ligt, dovrebbe essere decisamente più accessibile, ma ci sarà comunque da fare attenzione alla concorrenza. L’Atletico Madrid infatti da un po’ di giorni avrebbe concentrato le proprie attenzioni sul giocatore, mentre anche il Paris Saint-Germain sarebbe eventualmente pronto a muovere i primi passi per lui. Gli emissari della Juve sono al lavoro per disbrigare la matassa, presto però ci sarà da scegliere.