Calcioscommesse – Napoli, De Laurentiis: “Giustizia obsoleta”

Calcioscommesse – Napoli, De Laurentiis: “Giustizia obsoleta”
© foto www.imagephotoagency.it

CALCIOSCOMMESSE NAPOLI DE LAURENTIIIS – Le squalifiche per calcioscommesse dei due difensori del Napoli, Cannavaro e Grava, è un argomento difficile da digerire in casa azzurra. Il presidente della società partenopea, Aurelio De Laurentiis, intervistato oggi, come sempre non le ha mandate a dire ai vertici del calcio italiano.

Con decisioni prese così, nel corso del campionato, si rischia di falsarlo: la giustizia sportiva non può inficiare in questo modo, va cambiata – le dure parole di De Laurentiis – . Io mi appello al ripetto della legge, non possiamo passare così, sopra la verità: la giustizia sportiva di oggi fu creata quando le società sportive non erano ancora società per azioni, bisogna cambiare le cose“.