Icardi solo contro tutti: lo spogliatoio dell’Inter ora esige le sue scuse

Icardi solo contro tutti: lo spogliatoio dell’Inter ora esige le sue scuse
© foto www.imagephotoagency.it

Non rientra il caso di Mauro Icardi in casa Inter: nuovo patto di spogliatoio da parte dei nerazzurri, che chiedono all’ex capitano di chiedere scusa per poter rientrare

Non sembra poter rientrare in nessun modo la rottura di Mauro Icardi nei confronti dell’Inter. La spaccatura interna allo spogliatoio tra l’ex capitano nerazzurro ed il resto dei compagni diventerebbe anzi di giorno in giorno più profonda, come raccontato stamane dal Corriere dello Sport. Subito dopo la partita di Firenze i giocatori interisti, Icardi escluso (non era convocato), avrebbero stipulato un nuovo patto: l’obiettivo resta quello di raggiungere la qualificazione in Champions League anche senza il supporto dei gol dell’argentino. Nessuna intenzione dunque da parte del gruppo di chiedere a Maurito di unirsi nuovamente alla causa, a meno che non sia lui stesso a fare un passo avanti.

I compagni infatti accetterebbero di accogliere nuovamente Icardi nello spogliatoio soltanto in caso di scuse: una eventualità al momento molto difficile, considerando che ogni tentativo di ricomposizione della frattura è risultato al momento alquanto vano. Ai giocatori nerazzurri però non sarebbero piaciute nemmeno le ultime dichiarazioni della moglie e agente dell’argentino Wanda Nara (in aggiunta alle preferenze): gli verrebbe per questo chiesta una presa di posizione impossibile stando così le cose. Difficile pensare ad oggi che Icardi possa tornare come se nulla fosse a giocare col resto della squadra.