Caso Icardi: oggi nuovi controlli medici, l’Inter valuta l’abbassamento della clausola

Caso Icardi: oggi nuovi controlli medici, l’Inter valuta l’abbassamento della clausola
© foto www.imagephotoagency.it

Inter: oggi nuovi controlli medici per l’infortunio di Mauro Icardi. Beppe Marotta valuta la possibilità di offrire all’argentino il rinnovo con clausola rescissoria abbassata

Per Mauro Icardi oggi sarà un’altra giornata clou: dopo l’ennesimo sfogo della moglie e agente Wanda Nara ieri in tv, l’attaccante argentino è atteso stamane ad Appiano Gentile per un nuovo controllo medico al ginocchio destro. L’ex capitano nerazzurro, tecnicamente ancora infortunato (nonostante la smentita interista), sarà visitato nuovamente dal medico sociale Piero Volpi: si valuta la possibilità di intervento, ma in caso contrario non è escluso che Icardi torni ad allenarsi col resto del gruppo. La stessa Wanda tuttavia, parlando delle condizioni fisiche del marito, ieri non ha lasciato spazio a molti dubbi: «Mauro faceva infiltrazioni perché amava la maglia: non si poteva lasciarlo fuori, eppure tanti medici ci hanno chiesto come facesse a giocare con quel ginocchio».

Nel mentre, riporta stamane La Repubblica, l’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta valuta la possibilità di offrire all’argentino il rinnovo (anche se, sempre la Nara, ieri ha negato di averne mai fatto richiesta all’Inter): per il momento ancora mistero sulle cifre dell’ingaggio, ma non è escluso un abbassamento della clausola rescissoria per l’estero dai 100 milioni attuali ad 80 al fine di facilitarne la vendita in caso di offerta concreta.