Inter, Spalletti ce l’ha con Icardi: «Si fa credere che chi manca sia il migliore»

Inter, Spalletti ce l’ha con Icardi: «Si fa credere che chi manca sia il migliore»
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti contro Mauro Icardi? Sotto la lente di ingrandimento alcune delle frasi pronunciate dal tecnico dell’Inter in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Eintracht

La conferenza stampa di Luciano Spalletti ieri, alla vigilia del ritorno degli ottavi di Europa League contro l’Eintracht Francoforte di stasera, non ha vissuto particolari sussulti. Al tecnico nerazzurro, che si troverà ad affrontare oggi una situazione di piena emergenza, per la prima volta nell’ultimo mese non è stata posta alcuna domanda relativa alla situazione di Mauro Icardi (su cui, evidentemente, è già stato detto tutto). Eppure, riporta stamane Tuttosport, non è mancato da parte dell’allenatore toscano un chiaro riferimento all’argentino in una delle tante frasi pronunciate all’indirizzo dei giornalisti.

«Il derby? Dobbiamo pensare a chi abbiamo davanti ora e non al campionato – ha detto Spalletti – . Si fa sempre credere che chi che manca è migliore, ma quelli che ci sono, sono uomini adatti a vincere. Chi va in campo deve motivarsi per portare a termine la causa, non ci sono trucchi. Chi non riesce a capire il momento, che si deve motivare e che deve essere all’altezza della situazione, rimarrà sempre un mediocre. Ci sono momenti in cui bisogna metterci qualcosa in più: chi gioca nell’Inter, evidentemente ha capacità». Le parole di Spalletti sarebbero secondo qualcuno proprio una frecciata a Icardi, attualmente fermo per un sospetto infortunio che in verità nasconderebbe, secondo la società, propositi di rottura dopo la questione della fascia di capitano che gli era stata tolta.