Juve-Atletico, lo sfogo di Allegri: «Devono farsi curare gli altri, non io» – VIDEO

Juventus-Atletico Madrid: subito dopo la grandissima impresa di Champions League Massimiliano Allegri si è voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa

Rimonta completata: la Juventus è nella storia dopo aver battuto 3 a 0 l’Atletico Madrid ed essersi qualificata ai quarti di Champions League. Una prestazione che zittisce di fatto giorni interi di critiche e voci nei confronti di Massimiliano Allegri, che al termine del match ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «Quelli che criticano? Sono problemi loro, non sono mica problemi miei! Da cinque anni che sono qui, fortunatamente ho avuto giocatori che hanno vinto tutto o quasi – le parole del tecnico bianconero – . Sono gli altri che dovrebbero farsi curare, non io. Io lo dico sempre che ci vogliono i dottori bravi e pure molta pazienza, ma comunque meglio che ci siano le critiche: fanno bene e mi diverto».

L’allenatore juventino ha poi sottolineato in conferenza stampa le prestazioni maiuscole di alcuni dei suoi uomini (tra cui Emre Can e Federico Bernardeschi), prima di guardare anche un po’ oltre: «In questa gara non c’è stato tanto Allegri, ci sono stati i ragazzi che hanno interpretato una gara importante: era ciò che pensavo all’andata e ci siamo riusciti. Io avevo chiesto ai giocatori di non fare una partita nevrotica e così hanno fatto. Noi favoriti per la vittoria finale della Champions League? La Juve è una delle contendenti alla coppa, non la favorita. Per vincere però dovevamo passare il turno, non bisogna aver studiato certo ad Harvard per capirlo: se non passi il turno, o vai in Europa League o vai a casa e ti guardi la competizione dal divano».