Chievo, Di Carlo contro gli arbitri: «Scandaloso, danno rigori che non esistono»

Chievo, Di Carlo contro gli arbitri: «Scandaloso, danno rigori che non esistono»
© foto www.imagephotoagency.it

Di Carlo amaro per la sconfitta col Bologna: «La mia squadra ha avuto le occasioni per portarsi in vantaggio, poi ci sono componenti più forti di noi»

Domenico Di Carlo ha analizzato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta del Chievo per 3-0 contro il Bologna: «Non parlo di VAR e arbitri, torno a casa tranquillo. Io dormo sereno, lascio giudicare agli altri l’operato della terna arbitrale. La mia squadra ha avuto le occasioni per portarsi in vantaggio, poi ci sono componenti più forti di noi. Guardate le ultime partite fatte e tutte le decisioni prese contro di noi, è scandaloso. E’ un risultato pesante, ma non mi arrendo».

Sulla partita: «Abbiamo iniziato con Vignato, Leris e Stepinski, c’erano quattro ragazzi del settore giovanile. Dovevamo avere un po’ più di velocità, non siamo riusciti a scalare bene sulla trequarti loro. Però non abbiamo mai perso le distanze, il Bologna ha tirato due volte».

Di Carlo conclude: «Nel corso della gara abbiamo messo due attaccanti perché credevamo di poter cambiare marcia. Fino all’ora di gioco abbiamo avuto noi l’unica palla-gol, quella con Bani. Ma ripeto: giocare a calcio è una cosa, vedere rigori che non esistono un’altra. Mi è piaciuto Vignato, ha avuto una grande personalità».