Chievo-Genoa, Prandelli: «Partita tosta, Pandev per me è sempre titolare»

Chievo-Genoa, Prandelli: «Partita tosta, Pandev per me è sempre titolare»
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa: le parole in conferenza stampa alla vigilia della partita col Chievo di Cesare Prandelli

La partita contro il Chievo sarà uno snodo fondamentale per la salvezza del Genoa: l’obiettivo di fare punti contro l’ultima in classifica è ben fissato nella mente di Cesare Prandelli che, intervenuto stamane in conferenza stampa alla vigilia del match, ha spiegato le motivazioni della squadra in vista della trasferta scaligera. «Quella di domani per noi è una partita importantissima: dobbiamo essere pronti a fare la gara per vincere – le parole del tecnico rossoblu – . Quella col Chievo sarà una delle partite più difficili, perché loro non meritano assolutamente la classifica che hanno. Sono una squadra che sa essere pericolosa nella verticalizzazioni e nelle ripartenze, ci servirà attenzione e dovremo migliorare nel palleggio e nell’ordine collettivo».

Tra gli osservati speciali del match Goran Pandev, la cui esperienza sarà fondamentale per il Grifone, e l’ex di turno Ivan Radovanovic, arrivato a Genova a gennaio proprio da Verona: «Per me Pandev è sempre titolare, è uno che può dettare i tempi della manovra e può giocare da inizio partita o entrare a partita in corso. Con una squadra corta fa molta più differenza: è un esempio positivo per tutti. Radovanovic invece talvolta si abbassa, ma stiamo lavorando per cambiare questa cosa e riportarlo alto. A me non piace avere un solo modulo, bisogna avere le capacità di leggere la partita e cambiare in corsa: i risultati restano la benzina migliore per migliorare». Ultima postilla su Stefano Sturaro, che sta recuperando dall’infortunio e giocherà lunedì il derby con la Primavera.