Connettiti con noi

Fiorentina News

Conferenza stampa Italiano: «Europa? Dobbiamo avere continuità» – VIDEO

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Le parole di Vincenzo Italiano della Fiorentina in vista del derby di domani contro l’Empoli

Vincenzo Italiano ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida di domani contro l’Empoli. Un derby toscano molto sentito. Ecco le sue parole:

EUROPA«La realtà è che in questo momento non riusciamo ad avere continuità ed è questo che vogliamo ricercare. E’ anche un fatto di mentalità, dobbiamo giocare per vincere. Mi soffermo su Venuti, a fine partita contro il Milan mi ha detto che aveva mal di testa per quanto è stato concentrato tutti i 90′. Felice delle sue parole. Se tutti approcciassero le gare così vuol dire diventare una squadra forte.»

NICO GONZALEZ«Ancora non è in condizione, è stato fermo tanto tempo e deve recuperare. Il nostro obiettivo è rimetterlo in sesto piano piano. E’ importante per noi, il suo minutaggio è calcolato in base a come lo vediamo in allenamento. Per questo abbiamo organizzato un’amichevole durante la settimana.»

VLHAOVIC«E’ il capocannoniere. Per le qualità e l’età che ha può diventare uno dei più forti. Deve continuare così, gli faccio sempre gli esempi di Messi e Ronaldo. Se uno mantiene lo spirito e la fame di vincere sempre, si può parlare di un grande campione.»

DIFESA«Stiamo lavorando bene e abbiamo grande attenzione senza palla. I problemi per me sono che dovrò decidere chi schierare. Abbiamo tante partite ravvicinate e sono contento che tutti stiano bene. La squadra ha qualità, ma le vittorie alimentano tutto. Sono problemi che tutti vorrebbero avere.»

COMMISSO«Siamo contenti di rivedere il presidente. Abbiamo fatto un video per il suo compleanno e lo rivedremo presto. Ci fa piacere averlo con noi.»

ZURKOWSKI«Un ragazzo intelligente e sta facendo bene. Quando viene chiamato in causa, anche a gara in corso, si fa trovare pronto.»

KOKORIN-DRAGOWSKI«Dragowski ha iniziato ma non è ancora in condizione. Non sarà della partita. Brutto infortunio il suo bisogna stare molto attenti. Ogni tanto lo buttiamo dentro nelle esercitazioni ma non è ancora a disposizione. Kokorin ha intensificato tutto. Domani vedremo»

DIFFIDATI«Voglio essere a conoscenza di chi rischia. Non ho mai tenuto fuori nessuno dei diffidati. Durante la partita magari tiro fuori chi rischia, questo sì, ma prima della partita è la cosa importante da affrontare.»

Advertisement

Facebook

Advertisement