Conti e Maldini choc: rissa e pugni sulla porta dell’arbitro in Primavera!

Conti e Maldini choc: rissa e pugni sulla porta dell’arbitro in Primavera!
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Conti e Paolo Maldini sono stati squalificati dal giudice sportivo per il comportamento avuto dopo la gara contro il Chievo in Primavera

Un altro stop per Andrea Conti. Stavolta, però, a fermare il terzino del Milan non è stato il ginocchio che lo ha tormentato nell’ultimo anno e mezzo. Il rossonero viene tradito dai nervi, nel dopo gara della partita del campionato Primavera 1 contro il Chievo: dopo aver messo nelle gambe un’ora di gioco nel k.o. contro gli scaligeri, al rientro negli spogliatoi Conti ha contestato con forza e veemenza l’operato arbitrale.

Il comunicato emesso dal giudice sportivo non lascia spazio a dubbi: «Tre turni di squalifica perché, raggiunto l’Arbitro presso il suo spogliatoio al termine della gara, impediva al medesimo di chiuderne la porta che colpiva con due pugni; e per avere, nella medesima circostanza, rivolto all’Arbitro una espressione ingiuriosa ed elevato grida che cessavano solo dopo i numerosi inviti del medesimo Direttore di gara». Ma c’è di più perchè oltre al terzino ex Atalanta è stato fermato anche Paolo Maldini perchè: «Per avere, al termine della gara, fatto ingresso nello spogliatoio del Direttore di gara, sebbene non autorizzato dal medesimo, e rivolto allo stesso Arbitro un’espressione offensiva». Il dirigente rossonero è stato inibito fino al 15 novembre.