Retroscena Inter: Icardi distrutto nel letto, Wanda voleva chiamare Marotta

icardi inter
© foto www.imagephotoagency.it

Inter, il retroscena sulle ore immediatamente successive alla rottura con Mauro Icardi: l’argentino l’avrebbe presa malissimo, tanto da preoccupare Wanda Nara

Quando gli è stata data dall’Inter la notizia della rottura, Mauro Icardi l’ha presa malissimo: privato della fascia da capitano ed auto-esclusosi di fatto dalla spedizione per Vienna, dove stasera i nerazzurri affronteranno il Rapid in Europa League, l’argentino è tornato ieri pomeriggio immediatamente a casa, a due passi da San Siro, silente e quasi in lacrime. Icardi si è buttato sul letto, dove è rimasto per ore senza proferire una parola, racconta stamane La Repubblica, in uno stato semi-comatoso talmente tanto preoccupante da aver quasi indotto Wanda Nara, a caldo, a chiamare subito Beppe Marotta per provare a ricucire.

Alla fine la moglie e manager dell’argentino avrebbe destitito, optando per la linea del silenzio, ma nei prossimi giorni qualcosa potrebbe mutare: l’entourage del giocatore starebbe provando a convincere in tutti i modi Wanda a fare un piccolo passo indietro cercando una possibile mediazione con l’Inter. Ci sarà anche un incontro tra i procuratori di Icardi in cui è prevista una chiacchierata sull’attuale situazione, riferiscono le indiscrezioni: al momento tutto ciò che è dato sapere, è che la mazzata per l’attaccante sarebbe stata davvero molto dura.