Connettiti con noi

Europei

Croazia Repubblica Ceca 1-1: Croazia salvata solo da Perisic

Pubblicato

su

risultati e classifiche euro 2020

All’Hampden Park di Glasgow, il match valido per la seconda giornata del gruppo D di Euro2020 tra Croazia e Repubblica Ceca: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

All’Hampden Park di Glasgow la Repubblica Ceca passa con il rigore di Schick e gioca una partita coriacea. Male la Croazia, salvata dalla sconfitta da un guizzo di Perisic.


Sintesi Croazia Repubblica Ceca 1-1

Fischio d’inizio – Si comincia a Glasgow!

2′ Subito brivido per la Croazia – Spinge forte subito la Repubblica Ceca, conclusione da fuori di Coufal e deviazione di Vida che evita problemi a Livakovic.

4′ Ancora Soucek – Altra chance per il numero 15 ceco, colpo di testa alto non di molto sul cross da corner di Jankto.

10′ Occasione Croazia – Punizione alta calciata da Lovren, potente e imprecisa. Prima chance per gli uomini di Dalic.

12′ Spreca Jankto – Combinano bene a sinistra Kalas e Masopust, il cross del primo viene sputato fuori dalla difesa croata ma sul mancino al volo di Jankto: palla altissima.

18′ Rep. Ceca pericolosa – Altro strappo offensivo della formazione ceca, Jankto mette in mezzo un pallone velenoso che mette in apprensione tutta la retroguardia croata. Sul versante opposto dell’area recupera ancora Soucek che cerca in mezzo Schick, il centravanti però colpisce male e favorisce la presa di Livakovic.

21′ Errore di Vaclik – Rischia la Rep. Ceca su un retropassaggio apparentemente semplice, Vaclik in ritardo favorisce il pressing di Rebic. Rimpallo sul giocatore del Milan la cui deviazione termina lontana dalla porta.

24′ Ci prova Perisic – Buona occasione per la Croazia, Modric scambia su corner con Kovacic e mette in mezzo per Perisic, che calcia centrale e debole. Blocca senza problemi Vaclik.

33′ RIGORE PER LA REP. CECA – In area Lovren colpisce con una gomitata al volto Schick dopo un contrasto aereo. L’arbitro dapprima non assegna nulla, poi viene chiamato per la On-field review. Una volta visto il replay, assegna il penalty.

37′ RETE DI SCHICK! – Il centravanti del Bayer Leverkusen Spiazza Livakovic e porta avanti i suoi, diventando momentaneamente il miglior marcatore di Euro 2020.

38′ Ci prova Rebic – Prova a rispondere subito la Croazia, di impeto, ma la conclusione di Rebic è solo potente e non precisa. Termina a lato senza impensierire Vaclik.

44′ Spinge ora la Croazia – Tenta l’affondo per il pareggio la formazione di Dalic, conclusione da fuori di Kramaric ben disinnescata da Vaclik. Ma ora un pò meglio la compagine croata.

47′ PAREGGIO DELLA CROAZIA – Super avvio di secondo tempo dei croati, Perisic in area fa secco Coufal e scarica un potente destro a giro in porta. Sorpreso anche un pò Vaclik.

53′ Risponde Soucek – Ci prova ancora il laterale ceco, il suo tiro finisce di poco a lato del primo palo di Livakovic. Soucek è uno dei più propositivi dei suoi, nonostante.

61′ Sfida equilibrata – Ora le due squadre commettono qualche errore di troppo in fase di costruzione, cominciano ad avere fretta di fare gol. Soprattutto la Croazia che, finisse ora il match, avrebbe solo un punto in classifica.

72′ Occasione per Vlašić – Ottima giocata sulla sinistra di Gvardiol, palla messa in mossa e sponda di Perisic che trova, il quale controlla e calcia in porta ma troppo alto. Grande chance per la Croazia.

82′ Tentativi blandi – Entrambe le squadre hanno molta difficoltà nel trovare anche solo la via del tiro. Il pallone, a questo punto, pesa tantissimo.

88′ Ci prova Petkovic – Il centravanti croato raccoglie un pallone ben lavorato da Vlasic, poi spalle alla porta si gira e calcia, trovando sulla sua strada solo la deviazione determinante di Kalas.

93′ Ultimi tentativi sterili – Niente da fare per l’affondo, nè Repubblica Ceca nè Croazia riescono a farsi male nel finale.


Migliore in campo: Perisic


Croazia Repubblica Ceca 1-1: risultato e tabellino

RETE: 37′ rig. Schick, 47′ Perisic.

Croazia (4-2-3-1): Livakovic 6; Vrsaljko 5.5, Lovren 5, Vida 6.5, Gvardiol 6; Modric 5, Kovacic 5.5 (87′ Brozović sv); Perisic 7, Kramaric 5.5 (62′ Vlašić 6), Brekalo 5 (45′ Ivanušec 6); Rebic 5 (45′ Petković 6.5). A disposizione: Kalinić, Sluga, Ćaleta-Car, Vlašić, Pašalić, Oršić, Badelj, Juranović, Bradarić. Allenatore: Dalic.

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Vaclik 5.5; Coufal 5.5, Celustka 6, Kalas 6.5, Boril 5.5; Holes 6 (63′ Král 5.5), Soucek 6.5; Masopust 5.5 (63′ Hložek 5.5), Darida 5 (87′ Barák sv), Jankto 6 (74′ Ševčík 6); Schick 6.5 (74′ Krmenčík 6). A disposizione: Mandous, Koubek, Kadeřábek, Brabec, Zima, Vydra, Pekhart. Allenatore: Silhavy.

AMMONITI: Lovren (C), Masopust, Boril, Hložek (RC).