Diritti Tv: Mediaset non trasmetterà più le partite di Serie A

diritti tv zenga
© foto www.imagephotoagency.it

Clamorosa decisione di Mediaset che decide di ritirarsi dalla corsa per i diritti tv della serie A 2018-2021

Era prevista per questa mattina alle 10.00 l’apertura delle buste delle offerte per accaparrarsi i diritti tv delle partite di Serie A relative al triennio 2018-2021. La notizia clamorosa arriva da Mediaset che attraverso un nota ha annunciato che non presenterà alcuna offerta: «Il CdA di Mediaset  ha deciso di non presentare alcuna offerta all’asta per i Diritti TV della Serie A. Il bando è inaccettabile e penalizza gran parte dei tifosi italiani». A questo punto è probabile che l’emittente satellitare Sky si accaparrerà l’intero pacchetto delle partite del massimo campionato italiano. La società di Murdoch è in corsa anche per i pacchetti di Champions League ed Europa League relativi allo stesso triennio. La partita ancora aperta è quella per i diritti relativi ad internet, la vera novità del bando. In questa segmento c’è attesa per sapere i risultati dell’asta con Tim e Amazon che si contendono il primato. Dalla vendita di questo segmento di mercato la Lega spera di ricavare almeno 1 milione di euro. Le società hanno fretta di chiudere per incassare liquidità fresca da reinvestire subito sul mercato estivo. Per questo motivo è probabile che alcuni pacchetti verranno venduti subito mentre quelli invenduti saranno rimessi sul mercato attraverso un nuovo bando.