Fiorentina-Lazio, Pioli: «Squadra stanca ma ottima reazione, comunicherò mie decisioni alla società»

Fiorentina-Lazio, Pioli: «Squadra stanca ma ottima reazione, comunicherò mie decisioni alla società»
© foto www.imagephotoagency.it

Ecco le parole a caldo di Stefano Pioli al termine di Fiorentina-Lazio, sul rinnovo e sulla prestazione dei viola

Al termine di Fiorentina-Lazio, Stefano Pioli ha rilasciato alcune dichiarazioni al microfono dei cronisti nelle quali ha anche parlato del proprio futuro. Il suo contratto è in scadenza e ancora non è arrivata l’attesa chiamata dei Della Valle per il rinnovo: «Una cosa è sicura sul mio futuro, farò l’allenatore fino a 65 anni. Ancora ho tanti anni di carriera davanti a me e mia moglie ha risposto menomale. C’è ancora tempo per decidere sul mio futuro: ho ancora due mesi e poi comunicherò alla società cosa ho deciso: cioè allenare fino a 65 anni».

Pioli ha anche commentato il pareggio di stasera che allontana ancora di più la Fiorentina dall’Europa League: «Non credo che l’Europa ci sia costata stasera, la verità è che abbiamo fatto troppi pochi punti nel girone d’andata. Ci sono ancora sette partite decisive per il nostro campionato e la semifinale di Coppa Italia. Non c’eravamo molto dal punto mentale e anche fisico, eravamo molto stanchi».

Su Chiesa, Pioli ha dichiarato che ha avuto un risentimento addominale: «E’ un ragazzo di una generosità incredibile, di grande passione per questa maglia e quanto non può contribuire soffre tanto. Dobbiamo continuare a lavorare duro e recuperare soprattutto tante energie. Non sono dispiaciuto per come è andata stasera, ma sono contento dei miei ragazzi».