I mal di pancia di Cutrone per le troppe panchine: in bilico il futuro al Milan

I mal di pancia di Cutrone per le troppe panchine: in bilico il futuro al Milan
© foto www.imagephotoagency.it

I destini di Milan e Cutrone potrebbero separarsi ben presto, il giovane bomber rossonero verso l’addio

Le prestazioni del bomber Piatek avranno fatto felici la società e i tantissimi tifosi del Milan ma di certo non ha restituito il sorriso al bomber ‘triste’ Patrick Cutrone, che nelle ultime settimane ha trovato poco spazio. Come riporta l’odierna edizione del Corriere della Sera, il ‘muso lungo‘ del giovane attaccante del Milan, presto potrebbe preludere ad un addio. Non è un caso che il procuratore dello stesso attaccante, al microfono dei cronisti avrebbe risposto con un laconico «poi vedremo..» a chi gli chiedeva lumi sul futuro del proprio assistito. Di certo Cutrone gode della fiducia di Rino Gattuso e rappresenta una validissima alternativa a Piatek, ma di certo non accetterà di vivere all’ombra del bomber polacco per tantissimo tempo ancora. Sarà complicato scalzare Piatek dal ruolo di prima scelta per l’attacco rossonero, anche perchè i numeri parlano chiaro. Dal suo approdo al Milan, ha messo a segno 5 reti in 5 partite, mentre in Coppa Italia è andato a segno in una occasione su due partite disputate.

Cutrone vanta parecchi estimatori in Italia e non solo. Le sue 10 reti segnate la scorsa stagione lo hanno proiettato tra le migliori giovani promesse del calcio italiano e gli sono valse la convocazione in nazionale. In questa stagione, ha messo a segno 3 reti in 23 presenze, un bottino magro condizionato anche dall’avvio di stagione negativo della squadra rossonera.