I vantaggi della sigaretta elettronica - Calcio News 24
Connettiti con noi

News

I vantaggi della sigaretta elettronica

Pubblicato

su

Sono sempre di più i dati scientifici che ci confermano quanto sia vantaggioso passare ad una sigaretta elettronica.

Per molti anni, infatti, il fumo tradizionale è stato estremamente dannoso proprio a causa della combustione che invece non avviene nelle sigarette elettroniche. Grazie a queste ultime, infatti, si può finalmente contrastare il fumo in maniera efficace tanto che ormai la gran parte della popolazione si è convertita a questo nuovo modo di fumare. Ma i vantaggi della sigaretta elettronica sono davvero tanti, continua a leggere per scoprirli tutti.

Vapore elettronico: addio alle sostanze nocive delle sigarette tradizionali

Ormai, lo sappiamo tutti da almeno cinquant’anni: il fumo della sigaretta tradizionale è dannoso per il corpo, poiché contiene circa 5000 sostanze pericolose per l’organismo. È proprio per questo che molte persone vogliono smettere di fumare, sia per preservare sé stessi, sia per non intossicare i loro cari, specialmente se si hanno bambini piccoli. Fortunatamente è stata inventata la sigaretta elettronica. Terpy offre un’alternativa sicura e di alta qualità al fumo tradizionale, con il vapore che non viene prodotto da una combustione, bensì dall’evaporazione di un particolare liquido. Addio quindi al monossido di carbonio che molto spesso è causa di malattie pericolose come il cancro.

Una respirazione migliore

Eliminando la combustione della sigaretta tradizionale il corpo ottiene dei benefici non indifferenti. Uno dei miglioramenti più importanti è quello di una riacquisizione a pieno titolo dalla respirazione. I polmoni tornano infatti ad essere puliti e a disintossicarsi dal grigio provocato dal fumo. Tornano anche gli odori e i sapori che spesso molti fumatori accaniti di sigarette tradizionali perdono con il passare del tempo. Questo perché moltissime sostanze presenti nella sigaretta che tutti conosciamo da almeno cinquant’anni, lesionano in maniera importante tutto l’apparato respiratorio comprese le papille gustative.

Abbassare il rischio di ictus e infarto

Cerotti, pastiglie, libri e gomme da masticare: sono tantissimi i metodi che milioni di fumatori hanno provato senza successo per smettere di fumare tabacco, che per via della combustione libera sostanze cancerogene sia per il fumatore, sia per chi gli sta accanto.

Scegliere di passare ad una sigaretta elettronica dove non avviene la combustione vuol dire anche avere cura della propria salute. L’apparato cardiocircolatorio è infatti il primo ad essere messo a rischio dopo anni di fumo incessante. Uno dei primi fattori di rischio è l’infarto dato dal poco apporto di ossigeno verso le cellule del cuore. Un altro dei danni maggiori è quello al tessuto cerebrale: ecco perché chi fuma la sigaretta tradizionale è esposto ad un altissimo rischio di ictus. Quando si smette di fumare in soli 12 mesi il rischio di infarto diminuisce del 50%, un numero davvero significativo.

L’aspetto economico: un dettaglio da non sottovalutare

Ebbene sì, fumare costa, ma vediamo i dati. normalmente un fumatore di sigarette tradizionali spende circa 1.500 € all’anno, facendo una media di quasi 15 sigarette al giorno fumate ogni giorno. Con la sigaretta elettronica il risparmio economico è assicurato, poiché consumando circa 3ml di liquido al giorno per 365 giorni, si arriva ad una spesa di circa 800 €, una cifra notevolmente inferiore rispetto a chi ancora utilizza le classiche sigarette.

È inutile negare che i vantaggi di scegliere una sigaretta elettronica sono davvero tanti, e oltre all’aspetto economico e quello sulla salute che risulta davvero sbalorditivo. I benefici di passare ad una sigaretta elettronica sono notevoli, sia che si voglia continuare a fumare per il piacere di farlo, sia che si voglia iniziare un percorso per abbandonare il vizio del fumo.

Una scelta economica e intelligente

In questo scenario di rivoluzione del mondo delle sigarette, l’e-cig consente a chiunque di trovare grandi vantaggi per il portafoglio e per la salute. primo fra tutti menzioniamo il vantaggio del costo che non è minimamente paragonabile a quello di una normale sigaretta.

Con le sigarette elettroniche si può iniziare a sperimentare la qualità delle sigarette elettroniche con poco più di 10 € rimanendo con un dispositivo basilare che soddisfa le esigenze degli svapatori neofiti. Chiaramente, più il prezzo aumenta più aumenteranno le funzionalità della sigaretta.

E i costi del liquido aromatizzato? Niente paura, anche quelli hanno un prezzo bassissimo e una lunga durata. Con le sigarette elettroniche si possono miscelare tra di loro i liquidi in modo tale da trovare l’aroma perfetto che soddisfa ogni palato.

Sigaretta elettronica: la soluzione che protegge la salute

Passare alla sigaretta elettronica e quindi un atto di responsabilità nei confronti della propria salute, specialmente se da troppi anni si fa utilizzo di sigarette tradizionali che grazie all’elevata presenza di nicotina e sostanze tossiche vanno a minare la salute del cuore provocando danni irreparabili.

L’e-cig accompagna il fumatore in questo percorso di transizione, coccolandolo con gusti sensazionali, dalla frutta fino al tabacco stesso, senza però provocare gli enormi danni che per troppo tempo hanno fatto le sigarette tradizionali.

Per chi sta cercando di smettere di fumare si consiglia anche di acquistare liquidi che contengono una bassa percentuale di nicotina, che è proprio quella sostanza che crea la famosa dipendenza dal fumo. Tuttavia, molti psicologi affermano che la gestualità del fumare sia un aspetto che non si può sottovalutare e in questo, le sigarette elettroniche riescono a soddisfare chiunque senza però provocare gravi rischi per la salute.