Inter-Icardi, nuovo stop: l’argentino vuole una spiegazione pubblica dalla società

Inter-Icardi, nuovo stop: l’argentino vuole una spiegazione pubblica dalla società
© foto www.imagephotoagency.it

Inter, non c’è ancora accordo per il ritorno in squadra di Mauro Icardi: l’argentino vorrebbe che il club spiegasse pubblicamente le ragioni della sua destituzione da capitano

Dopo i passi avanti dei giorni scorsi, è da registrare un nuovo stop nell’ormai estenuante telenovela riguardante l’Inter e Mauro Icardi. Da tempo ormai la società nerazzurra prova a reintegrare in rosa l’attaccante argentino (tecnicamente ancora infortunato) dopo la rottura che aveva portato alla destituzione dal ruolo di capitano. Icardi a inizio settimana sembrava essere intenzionato a fare un passo indietro (si parlava di un possibile ritorno in rosa già in vista di questo week-end) ma, come racconta stamane La Gazzetta dello Sport, ieri il nuovo incontro tra Beppe Marotta e il suo avvocato Paolo Nicoletti (molto vicino a Massimo Moratti) non avrebbe fruttato tanto quanto si sperava. Maurito (comunque presente all’incontro) avrebbe cioè richiesto almeno una condizione per il ritorno immediato in campo.

L’argentino, a differenza delle scorse settimane, non auspicherebbe più il ritorno al ruolo da capitano (richiesta a cui peraltro l’Inter si è già opposta), ma vorrebbe una pubblica spiegazione da parte della società sulle ragioni che hanno portato a dare la fascia a Samir Handanovic. Una richiesta, pure questa, rigettata dall’Inter: Icardi vorrebbe essere riabilitato pubblicamente di fronte ai tifosi, che lo vedono ormai come un problema per lo spogliatoio, ma è chiaro che il club nerazzurro non se la sentirebbe di dare spiegazioni a nessuno per una decisione che era pienamente nelle proprie competenze. Non è tutto, perché l’attaccante non vedrebbe di buon occhio nemmeno la possibilità di chiarirsi con i compagni (da parte sua non crede di aver commesso alcun errore) e vorrebbe che Luciano Spalletti gli tendesse la mano dopo le critiche arrivate negli ultimi tempi (e che non sono piaciute nemmeno al suo entourage). Il tempo stringe in vista derby e la situazione non è ancora chiara: difficile comunque che domani Icardi sia della partita contro la Spal.