Icardi-Inter, lotta serrata: Mauro pensa a un bollettino medico privato

Icardi-Inter, lotta serrata: Mauro pensa a un bollettino medico privato
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi, centravanti dell’Inter, vuole lasciare l’Inter ed è pronto a non scendere in campo. Le ultimissime notizie

Frattura netta e insanabile tra Mauro Icardi e l’Inter. Il centravanti nerazzurro, fuori da 3 settimane, è pronto a prolungare la sua assenza dal campo. Si è parlato di un possibile rientro in gruppo per la sfida europea contro l’Eintracht Francoforte ma secondo Repubblica il giocatore ha il morale a terra e non riesce a dimenticare lo sgarbo fattogli dall’Inter che ha deciso di togliergli la fascia di capitano. Il giocatore crede che la decisione sia stata dettata da un solo motivo: il club ha scelto di mettergli contro i tifosi per poi venderlo a fine stagione, coprendo così le divergenze con Spalletti sul suo possibile rinnovo.

La frattura è netta, nessuno fa passi indietro, la situazione è congelata e l’Inter non può obbligarlo a giocare se il centravanti continua a sostenere di sentire dolore. Anche lui si è convinto: a fine stagione andrà via. Il centravanti argentino inoltre starebbe pensando di presentare un bollettino medico privato, emesso dopo una visita fatta ad ottobre a Barcellona: dalla visita sarebbe emersa la serietà del problema al ginocchio, con il giocatore che nella prima parte di stagione ha deciso di stringere i denti giocando anche con le inflitrazioni ma ora non vorrebbe più correre rischi. In questo modo eviterebbe provvedimenti disciplinari da parte dell’Inter e potrebbe proseguire le terapie.