Svalutation Milinkovic-Savic: il serbo adesso già vale la metà!

Svalutation Milinkovic-Savic: il serbo adesso già vale la metà!
© foto www.imagephotoagency.it

Da 100 a 50 milioni di euro: nel giro di pochi mesi il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic, reduce da prestazioni deprimenti, ha avuto un gran crollo di mercato

Una prima parte di campionato da incubo, la contestazione dei tifosi e le voci di mercato che – in vista di gennaio – prendono nuovamente forma: Sergej Milinkovic-Savic nel giro di pochissimi mesi ha mutato la propria prospettiva. Da obiettivo di tutte le big (Milan in testa) italiane ed europee, a giocatore per cui il presidente della Lazio Claudio Lotito adesso dovrà valutare bene cosa fare. In estate a fronte di un’offerta (quella rossonera) superiore perfino ai 100 milioni di euro, il numero uno biancoceleste aveva rifiutato: la volontà era quella di tenere il centrocampista serbo un’altra stagione per farne alzare ancora di più il prezzo. Una tattica decisamente fallita, perché adesso Milinkovic… vale in pratica la metà.

Dai 100 milioni estivi offerti, il giocatore laziale adesso ne vale circa 50: questa è l’offerta massima a cui le big, in vista di gennaio, potrebbero arrivare. Nello specifico, come vi abbiamo già raccontato, ci sarebbe soprattutto l’Inter in prima fila per lui: i nerazzurri però non andranno oltre i 50 milioni di euro di offerta per lui Milinkovic ed è davvero difficile, se non impossibile, che si aggiungano altri club ad alzare l’asticella mettendo in piedi un’asta. Lotito proverà adesso a fare due conti: possibile che si arrivi all’inserimento di eventuali bonus sulle prestazioni del serbo (sperando risorga) sulla vendita, ma il nocciolo della questione rispetto a mesi fa è proprio un altro: vale la pena vendere adesso o rischiare che il serbo bruci ancora il proprio valore di mercato? Bisognerà attendere ancora per capirlo…