Mondo Inter: Lippi oltre a Spalletti, Sabatini sogna il colpo per lo Jiangsu

sabatini roma
© foto www.imagephotoagency.it

Lo Jiangsu eliminato dalla Asian Champions League. Suning vuole un italiano anche per il campionato cinese: con Zhang e Sabatini a Nanchino c’è già Lippi.

Periodo nero anche per il secondo club del gruppo Suning: lo Jiangsu è uscito dalla Champions League asiatica agli ottavi di finale perdendo 5-3 contro lo Shanghai SIPG. Questo risultato potrebbe portare ad un cambio di guida tecnica, con Jindong Zhang e Walter Sabatini che quest’oggi hanno incontrato Marcello Lippi a Nanchino. L’attuale C.T. della Cina è un esperto conoscitore del campionato cinese e sarebbe il profilo ideale cercato dalla proprietà, che vorrebbe un italiano in panchina, e che rappresenterebbe un doppio colpo considerando l’imminente ingaggio di Spalletti all’Inter. Sabatini è stato già incaricato di trattare la rescissione del contratto di Choi Yoong-Soo, e quello sul tecnico Campione del Mondo nel 2006 è quindi più che un pensiero.

JIANGSU DISASTROSO

Fatale per il mister coreano l’uscita dalla massima competizione internazionale per club in Asia, che si va ad aggiungere ad un inizio di campionato disastroso (appena 4 punti racimolati in 8 giornate, frutto di soli 4 pareggi) che vede lo Jiangsu relegato all’ultima posizione in classifica. Inaccettabile per i cinesi “mangia” allenatori, capaci di cacciare ben quattro tecnici all’Inter in nove mesi. A Yoong-Soo era ancora andata bene, resistendo tutto sommato due anni consecutivi al timone, ma ora anche lui sembra rassegnato al peggio. Pensare che l’avventura della sua squadra nella Asian Champions League non era nemmeno iniziata male, col primo posto nel girone che era valso l’accesso alla fase a eliminazione diretta. Per il neo coordinatore tecnico Sabatini dunque subito tanto lavoro e un’ altra matassa da sbrogliare, oltre a un progetto, in quel di Milano, che è solo agli inizi.