Inter, Marotta punisce Icardi e salva Spalletti? Non secondo Biasin: «Via a fine anno»

Inter, Marotta punisce Icardi e salva Spalletti? Non secondo Biasin: «Via a fine anno»
© foto www.imagephotoagency.it

Icardi perde la fascia di capitano dell’Inter e pensa all’addio. Marotta salva Spalletti? Biasin non è d’accordo: le dichiarazioni

L’Inter ha scelto il pugno duro nei confronti di Mauro Icardi. Il nuovo ds Beppe Marotta, dopo un colloquio con Luciano Spalletti, ha preso la decisione di “sfilare” la fascia all’attaccante per consegnarla a Samir Handanovic.

Il provvedimento è stato preso dopo le tensioni in spogliatoio tra la squadra e il giocatore. Anche il tecnico ha manifestato dei malumori nei confronti della situazione riguardante l’argentino: pesa il ruolo di Wanda Nara, colpevole di aver seminato zizzania tra il marito (a cui fa da procuratore) e la dirigenza in occasione del rinnovo. Oltretutto, la moglie-agente è criticata anche per la sua eccessiva visibilità mediatica, dato che è un ospite fisso al programma sportivo Tiki Taka.

La scelta è arrivata dopo un chiarimento ed un accordo tra l’amministratore delegato e l’allenatore. Pace fatta tra i due? Fabrizio Biasin non è d’accordo. Secondo il giornalista e tifoso dell’Inter, questo riavvicinamento non basterà per la conferma del tecnico. Ecco le dichiarazioni:«Mia sensazione è che Spalletti non abbia gradito le dichiarazioni di Wanda Nara, lo abbia fatto presente a Marotta che ha preso questa decisione. Mia sensazione, inoltre, è che Spalletti a fine anno non sarà confermato come allenatore dell’Inter».