Connettiti con noi

Calciomercato

Joao Mario: quasi fatta al Benfica, ma lo Sporting pronto a far causa

Pubblicato

su

joao mario benfica

Joao Mario si avvicina sempre di più al Benfica ma lo Sporting Lisbona minaccia di portare tutti in tribunale

Joao Mario si avvicina sempre di più al Benfica ma lo Sporting ora è pronto a portare tutti in tribunale, appellandosi a un presunto cavillo nel contratto. Ci sarebbe una penale da pagare da 30 milioni in caso di cessione da parte dei nerazzurri a una qualsiasi squadra portoghese diversa dallo Sporting. L’interpretazione della clausola è assai dibattuta ma, anche alla luce dei precedenti e della giurisprudenza Uefa, Joao sembra ben avviato a indossare il rosso Benfica.

Il club nerazzurro ha accettato i 7.5 proposti dal Benfica così come il giocatore ha trovato subito l’accordo con il nuovo club. Come ricorda La Gazzetta dello Sport resta la questione clausola, da “aggirare” senza il timore di ripercussioni. Potrebbe, infatti, essere considerata solo come “un diritto di preferenza”. Tradotto: l’Inter avrebbe solo il dovere di informare lo Sporting di un’offerta, dando 48 ore per pareggiarla o superarla. Passaggio formale ovviamente espletato, ma dallo Sporting non vogliono certo arretrare: sono convinti che quella sia una clausola anti-rivali e minacciano di reclamare 30 milioni davanti a un giudice.