Connettiti con noi

Champions League

Juventus-Manchester United 1-2: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

Juventus-Manchester United, gruppo H Champions League 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Dopo il doppio pareggio di Inter e Napoli, ottenuto ieri sera contro le corazzate Barcellona e Psg è arrivato il turno della Juventus. Nella quarta partita del girone i Bianconeri ospitano il Manchester United e hanno la ghiotta opportunità di centrare la qualificazione con due turni d’anticipo. Con i tre punti infatti, gli uomini di Allegri volerebbero a quota 12 e non sarebbero più raggiungibili da nessuno.


Juventus-Manchester United 1-2: il tabellino

MARCATORI: st 19′ Ronaldo, 41′ Mata, 45′ aut. Alex Sandro

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6.5; De Sciglio 6.5 (36′ st Barzagli 6), Bonucci 6, Chiellini 6, Alex Sandro 5.5; Khedira 7 (15′ st Matuidi 6), Pjanic 5.5, Bentancur 6.5; Cuadrado 6 (46′ st Mandzukic ng), Dybala 6, Ronaldo 7.5. All. Allegri

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea 6; Young 6.5, Smalling 5.5, Lindelof 5, Shaw 5.5; Herrera 6 (33′ st Fellaini 6), Matic 5.5; Lingard 5.5 (25′ st Rashford 6.5), Pogba 6, Martial 6.5; Sanchez 5 (33′ st Mata 6.5). All. Mourinho

ARBITRO: Hategan (ROM)

NOTEAMMONITI: Herrera, Dybala, Matic

CLICCA QUI PER VEDERE I MIGLIORI E I PEGGIORI DI JUVENTUS-MANCHESTER UNITED

Juventus-Manchester United: diretta live e sintesi

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI JUVENTUS-MANCHESTER UNITED 

SINTESI SECONDO TEMPO – Finisce 1-2 per lo United che la riprende per i capelli nel finale, in soli 4′ minuti. Ad inizio nella ripresa non succede granchè, finchè un lampo di Ronaldo non illumina lo Stadium. Destro al volo potentissimo che fulmina De Gea su assist di Bonucci. La squadra di Allegri dopo il vantaggio viaggia sulle ali dell’entusiasmo, tuttavia Cuadrado e Pjanic non sfruttano due buone occasioni, e il Manchester ritorna in partita. Punizione di Mata dal limite che supera Szczesny sul secondo palo. Passano solo 4′ minuti e un autogol di Alex Sandro, dopo respinta di Szczesny su una punizione dentro di Young, porta in vantaggio gli uomini di Mournho. Finisce così, 1-2 per i red devils e prima sconfitta stagionale per i bianconeri.

49′ st – Finisce qui. Il Manchester United rimonta  e batte la Juventus 1-2

48′ st – Rashford! Arriva tutto solo davanti a Szczesny, che con il piede dice di no all’inglese

45′ st – Gooooooool! Incredibile l’ha ribaltata il Manchester: punizione dentro di Young, sfiorata da Pogba, Szczesny respinge la palla addosso ad Alex Sandro, che la infila nella propria porta. Incredibile 1-2 United ora

43 ‘ st – Sinistro di Dybala dal limite, fuori dallo specchio

41′ pt – Gooooooool! Punizione stupenda di Mata che supera Szczesny con una traiettoria morbida sopra la barriera. 1-1 allo Stadium

39′ st – Martial entra in area da sinistra  mette la palla in mezzo, Szezsny si slava in qualche modo

36′ st Juventus che con l’ingresso di Barzagli per De Sciglio passa al 3-5-2 ora: Cudrado e Alex Sandro esterni e la BBC dietro

35′ st – Cross di De Sciglio dal fondo, Ronaldo anticipato da Smalling

31′ st – Punizione di Ronaldo dai 35 metri, palla che si infrange sulla barriera

28′ st – Altra buona occasione sprecata dalla Juventus con Ronaldo che serve Cuadrado libero in area, destro alto sulla traversa

27′ st Cuadrado appoggia per Pjanic appena dentro l’area, tiro però che esce di molto, spreca qui la Juventus una buona occasione

25′ st – Cambio per Mourinho che inserisce Rashford per Lingard, cerca di scuotere i suoi lo special one

20′ st – Esulta contro la sua ex squadra Ronaldo per un gol che voleva fortemente

19′ st – Gooooooooool! Eccolo il primo gol in Champions League di Ronaldo con la maglia della Juventus: destro al volo di collo pieno su lancio di Bonuci che fulmina De Gea sul primo palo

15′ st – Primo cambio per Allegri, fuori Khedira, che rientrava dall’infortunio e dentro Matuidi, non cambia nulla tatticamente

12′ st – Va via a destra De Sciglio che poi mette il traversone basso, palla spazzata via

10′ st – Gioco fermo ora per permettere i soccorsi a Young

8′ st – Cross di Pogba dentro, anticipa ancora una volta tutti Chiellini

4′ st – Risponde subito Dybala, con un sinistro splendido che però si infrange sulla traversa, con De Gea immobile

3′ st – Martial entra in area e prova a piazzarla, la palla sfiora il palo ed esce

1′ st – Si riprende a giocare allo Stadium, stessi 22 in campo

SINTESI PROMO TEMPO –  Termina 0-0 un primo tempo nel complesso divertente. E’ la Juventus che riesce a rendersi più pericolosa, con verticalizzazioni improvvise di Pjanic, per sfruttare la velocità dei tre là davanti. In particolare si fa vedere un Cristiano Ronaldo molto ispirato che svaria su tutto il fronte e impensierisce De Gea con un paio di conclusioni pericolose. L’occasione più pericolosa però capita sui piedi di Khedira, servito proprio da Ronaldo, ma il tedesco, completamente solo a centro area, coglie un clamoroso palo. Il Manchster in avanti non è pervenuto e si va dunque a riposo in parità

46′ pt – Fischia Hategan, termina qui la ripresa

45′ pt – Pogab! Destro che Szczesny blocca senza problemi

41′ pt – Ronaldo si allarga a destra e mette un bel pallone dentro, non ci arriva Cuadrado

37′ pt – Cross velenoso di Pjanic messo in angolo da Lindelof, continua a spingere la Juve

35′ pt – Palo! Palo di Khedira, che pescato da Ronaldo solo a centro area prende in pieno il legno

33′ pt – Grande riflesso di De Gea, che si supera sul tiro cross di Cuadrado deviato da Matic

30′ pt – Va Sanchez, barriera piena. Poteva sfruttarla meglio il Manchester qui

30′ pt – Attenzione ora alla punizione dal limite causata da un fallo di Pjanic su Herrera

27′ pt – Juventus che appare nettamente più in partita dello United che fatica a guadagnare metri, limitandosi ad uno sterile giropalla

23′ pt – Pjanic dal limite, destro putente murata da Lindelof

21′ pt – Martial guadagna una buona punizione nei pressi dell’area di rigore della Juve

18′ pt – Lindelof, grande anticipo su Khedira in area

15′ pt – Destro di Ronaldo dai 25 metri, lontano dalla porta

13′ pt – Chiellini perde palla al limite sull’attacco di Lingard, poi è lo stesso Chiellini a riprendersi la palla e a rilanciare l’azione

10′ pt – Pjanic imbecca per Bentancur che prende il fondo in area di rigore e la mette arretrata, Khedira anticipato da Young, si salva lo United

8′ pt – Bentancur verticalizza per Ronaldo, controllo e apertura per Alex Sandro a sinistra, traversone per Khedira, sponda di testa a cercare ancora il portoghese, anticipato

7′ pt – Destro di Sanchez che termina fuori

4′ pt – Dybala controlla palla al limite dell’area, scodella dentro per Ronaldo, tiro al volo deviato da Lindelof in angolo

2′ pt – Pogba spizza per Sanchez sul rinvio di De Gea, Chiellini si appoggia a Szczesny, che pressato la butta in fallo laterale

1′ pt – Tutto pronto a Torino, comincia JuventusManchester United


Juventus-Manchester United: formazioni ufficiali

Ecco le scelte dei due allenatori. Allegri conferma le scelte anticipate alal viglia. Si rivedono quindi titolari Alex Sandro in difesa e Khedira in mezzo al campo. Reparto completato da Pjanic in regia e Bentancur mezz’ala. Nel tridente offensivo invece ci sono Ronaldo, Dybala e Cuadrado. Dall’altra parte  Mourinho rimischia un po’ le carte in tavola, rispolverando Snachez al centro dell’attacco. Alle sue spalle agiranno Lingard e Martial come esterni, e Pogba sulla trequarti. In mediana invece ecco Matic ed Herrera. Completano la formazione Shaw e Young terzini, con Lindelof e Smalling centrali davanti a De Gea.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Ronaldo. All. Allegri

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic; Lingard, Pogba, Martial; Sanchez. All. Mourinho

 

 


Juventus-Manchester United: probabili formazioni e pre-partita

Allegri decide di effettuare qualche cambio rispetto all’undici che ha superato il Cagliari. Dovrebbero tornare infatti Alex Sandro e Khedira nell’undici iniziale. In attacco poi oltre alla certezza Cristiano Ronaldo, grande ex della partita, ci sarà Dybala, già in rete nell’ultima di Campionato e autore di 4 gol in Champions  League. A completare il tridente dovrebbe essere il colombiano Juan Cuadrado. Mourinho invece propone un 4-2-3-1 con Matic ed Herrera in mediana e il trio Mata, Pogba, altro ex della gara, e Martial alle spalle di Rashford.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Ronaldo. All. Allegri

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic; Lingard, Pogba, Martial; Sanchez. All. Mourinho


Juventus-Manchester United: i precedenti del match

Negli ultimi cinque precedenti in Coppa dei Campioni/ Champions League fra queste due squadre il Manchester United è in vantaggio con ben tre successi. Una invece la vittoria delle Juventus e uno anche il pareggio. L’ultimo incrocio è decisamente recente, essendo avvenuto poche settimane fa, nella terza gara del gruppo H di Champions. In quell’occasione la Juve ha espugnato Old Trafford per 1-0 e anche oggi cercherà i tre punti.


Juventus-Manchester United: l’arbitro del match

Sarà il 38enne romeno Ovidiu Hategan l’arbitro di questo Juventus-Manchester United. Hategan ha accumulato più di dieci anni di esperienza, essendo internazionale addirittura dal 2008, e dunque sarà sicuramente all’altezza di una gara delicata come questa.


Juventus-Manchester United Streaming: dove vederla in tv

Juventus-Manchester United sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport 1 (canale 201 dello Sky Box, in HD 240), Sky Calcio 2 (canale 252 dello Sky Box, anche in HD) e in chiaro su quelle di Rai 1 (in HD al canale 501 del digitale terrestre), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go e sito RaiPlay o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco la lista di siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.