Connettiti con noi

Calciomercato

Keita all’Inter? No, per “colpa” di Pioli

Pubblicato

su

keita lazio

Il futuro di Keita Balde è ancora un punto interrogativo. Stavolta ci ha pensato l’ex agente del calciatore laziale, Ulisse Savini, a far chiarezza

Strappato al Barcellona in giovane età, Keita rappresenta un patrimonio sia economico che tecnico per la Lazio di Claudio Lotito. Savini, sulle frequenze di Radiosei, si è espresso su quello che potrà essere il domani calcistico del suo ex assistito: «E’ ormai evidente che il ragazzo non voglia rinnovare il suo contratto con la Lazio. Già in passato era di questa idea. Secondo me, lascerà la Capitale in estate: nessun club compra, a gennaio, un calciatore per 30 milioni di euro con la prospettiva di perderlo fino a febbraio a causa dei suoi impegni in Coppa d’Africa».
FUTURO KEITA, LE DICHIARAZIONI DELL’EX PROCURATORE – Ancora Savini sull’argomento: «30 milioni? Lotito non abbasserà la richiesta, nonostante la scadenza del contratto del calciatore. Keita è stato anche fortunato ad incontrato un tecnico come Inzaghi, magari con Pioli non avrebbe visto il campo. Inter? Non andrà a Milano perchè il tecnico non stravede per lui. Si troverebbe bene, però, al Milan, con Vincenzo Montella e interessa anche a club inglesi di metà classifica. Forse i cinesi sono gli unici, in Serie A, a poterselo permettere».