Lazio, Inzaghi: dal possibile addio alla Supercoppa. La Champions sarebbe la ciliegina sulla torta

Iscriviti
Lazio Inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, mai come in questo periodo storico le scelte di Inzaghi sono state decisive per i biancocelesti

Se c’è una cosa certa nel mondo del calcio è che si può passare in un attimo dalle stelle alle stalle. Il tempo si riduce ad uno spazio minimo che vale spesso una partita che può cambiare tutto da un momento all’altro. Il 2019 è agli sgoccioli e anche in casa Lazio è tempo di bilanci. Volgendo lo sguardo a quasi 365 giorni fa ci si rende conto che molte cose sono cambiate: una invece è rimasta la stessa, mister Inzaghi.

In estate l’addio sembrava imminente, il mister sarebbe andato via fresco di vittoria della Coppa Italia e in un grande club, eppure tutto quello che ha fatto con lui la Lazio e lui con essa in tre anni e mezzo di lavoro è qualcosa di straordinario che forse proprio ora sta dando i suoi frutti migliori.

Non poteva abbandonare la Lazio sul più bello, sul punto più alto di maturazione e così è stato. Inzaghi è rimasto al suo posto e quest’anno si sta togliendo tantissime soddisfazioni. Il suo 2019 da maggio è stato un crescendo: la Coppa Italia, il terzo posto in campionato, la Supercoppa. Adesso però è il momento di spiccare il volo, questa deve essere la stagione giusta per diventare grandi davvero, insieme, la squadra con il suo condottiero. La Champions deve essere la ciliegina sulla torta.