Lazio, Vavro: «La squadra è molto forte. Il mio idolo è Skrtel»

Lazio, Vavro: «La squadra è molto forte. Il mio idolo è Skrtel»
© foto www.imagephotoagency.it

Il nuovo difensore della Lazio, Denis Vavro, si è presentato nella conferenza stampa odierna: le sue parole

Nel pomeriggio odierno, il neo acquisto ex Copenaghen Denis Vavro, si è presentato in conferenza stampa. Ecco le sue parole da giocatore della Lazio: «Sono felice e pronto per domenica. Ho sensazioni positive, sono carico. Voglio dimostrare quanto valgo. Ho un contratto molto lungo e voglio migliorare. La squadra è molto forte, abbiamo obiettivi importanti e dobbiamo cominciare col piede giusto. Ho apprezzato anche i tifosi, questo club è storico». 

«Difesa a 3? Non è un problema per me, ci ho giocato alcune volte anche in Danimarca. Mi trovo molto bene come difensore destro, mi piace anche attaccare. Piano piano sto imparando i vari schemi di Inzaghi. Il mio idolo è Skrtel. In Italia mi piace tanto Chiellini. La difficoltà più grande per ora? Forse la lingua può essere un ostacolo delle volte, ma non ci sono dei problemi veri e propri. Il mio punto di forza? Mi piace lottare e giocare a calcio semplicemente.

«Se ho parlato con Skriniar? Sì certamente, è un difensore molto forte, il migliore in Slovacchia. Mi ha detto che è un calcio diverso da quello danese per esempio, è molto più veloce. Si gioca con passaggi corti e questo mi piace. Mi aspetto un campionato in cui si debba lottare tantissimo e certamente sarà molto competitivo. Inzaghi mi parla spesso italiano per farmi inserire. Ho già visto dei video di come difende la squadra e mi rivedo spesso dopo gli allenamenti e amichevoli».