Maxi Lopez, l’agente: «Vogliamo rispetto»

maxi lopez torino - atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Maxi Lopez, attaccante del Torino, chiede rispetto attraverso il suo agente dopo le tante parole sul suo conto

Dopo aver incassato a testa bassa le parole dure, durissime dell’allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic, che lo ha pesantemente attaccato per la sua condizione fisica, Maxi Lopez ha deciso di reagire. E tramite le dichiarazioni del suo agente ha chiesto rispetto: «Maxi Lopez è e resterà un giocatore del Torino. Ha un contratto fino al 2018 con il club granata, qui si trova bene e ha sempre dimostrato affetto per i colori che indossa. La condizione fisica può certamente migliorare, ma è inutile ripeterlo sempre. Maxi sta lavorando da settimane per poter tornare nella condizione ottimale. Noi non pretendiamo nulla, ma certamente vogliamo che ci sia rispetto». Intanto Sinisa sembra non sentirci e dopo non averlo convocato per la trasferta di Bologna, nonostante l’assenza di Belotti, sembrerebbe intenzionato a escluderlo anche nel match casalingo contro l’Atalanta.