Milan, quale futuro? Congelata la trattativa con Merrill Lynch

Iscriviti
han li yonghong li fassone milan
© foto www.imagephotoagency.it

La questione societaria del Milan sta tornando a tener banco negli ultimi giorni, con tanti quesiti che ci si pone per quanto riguarda il futuro del club rossonero

La domanda che si stanno facendo sempre più insistentemente i tifosi rossoneri è sempre la stessa: quale sarà il futuro societario del club? Se i risultati del campo non sono soddisfacenti le notizie che filtrano dal Milan non sono delle più rassicuranti.
Le prossime settimane sicuramente il club dovrà dare delle risposte visto che ci sarà l’incontro con la Uefa per  il Voluntary Agreemen e poi approverà il bilancio nell’Assemblea dei soci.

Ma a non far dormire sonni tranquilli ai tifosi rossoneri è la questione del rifinanziamento del debito pattuito in estate con Elliott anche se, come anticipato dall’esperto economico del Sole 24 Ore Carlo Festa, stanno emergendo alcuni problemi con la banca Merrill Lynch con la quael Fassone stava trattando.

Secondo l’esperto econimista del Sole 24 Ore, bisogna fare una distinzione: c’è il debito di poco più di 120 milioni che il Milan ha nei confronti di Elliot e quello di 180 milioni della Rossoneri Sport (la società di Li Yonghong) nei confronti del fondo americano. Il problema è che va rifinanziato tutto il debito. I 120 del Milan sono più facili da recuperare, perchè, essendo in capo alla società operativa, è più semplice per una banca internazionale emanare credito a fronte degli asset del Milan. Il restante debito invece è più difficile da saldare.
Per questo i dirigenti del Milan dicono che sia semplice rifinanziare il debito poichè si riferiscono unicamente al primo. Tanto è vero che Merrill Lynch, banca americana con la quale c’è una trattativa abbastanza arenata, si è detta disposta a rifinanziare solamente i 120 milioni del Milan, perchè sul club ci sono delle garanzie come i diritti televisivi futuri e il marchio, che puoi impegnare.
Per rifinanziare i 180 milioni invece ci sarebbe da ipotecare i beni finanizari di Yonghong Li e nessuno sa a quanto ammontino.