Napoli, Sarri festeggia: «Teniamo alla Champions. Insigne? Non riesco a rinunciarci»

sarri napoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, ha parlato a margine della gara di Champions League vinta sullo Shakhtar Donetsk

Il Napoli batte lo Shakhtar Donetsk al ‘San Paolo’ e mantiene viva la speranza di passaggio agli ottavi di finale di Champions League (per questo, nell’ultima gara dei gironi, deve vincere in casa del Feyenoord e sperare nella sconfitta dello Shakhtar col City). L’allenatore degli azzurri Maurizio Sarri, intervenuto dopo la gara, ha dichiarato: «Come prestazione siamo saliti, abbiamo avuto 35 minuti di difficoltà, poi già a fine primo tempo gli abbiamo sporcato le uscite da dietro e li abbiamo messi in difficoltà – le parole a Premium SportCi teniamo a dimostrare che teniamo alla Champions, ma adesso andiamo in Olanda e dobbiamo aspettare».

Sarri ha poi proseguito: «Insigne? Lorenzo è questo, credo che sia un giocatore di livello internazionale; penso che debba essere tenuto fuori dalle rotazioni, poi è chiaro che se gli possiamo risparmiare 20 minuti lo facciamo, ma non riesco a rinunciarci a priori. Stasera abbiamo fatto bene in difesa, mi fa piacere la prova di Maggio: sta rigiocando dopo averlo fatto poco negli ultimi tempi, questo gli fa onore. In Coppa dobbiamo giocarci la partita, ma con squadre come il City metti in chiaro che puoi rischiare qualcosa. La nostra sensazione è che loro potevano essere vulnerabili a palla scoperta in profondità. Nel secondo tempo poi siamo stati ripagati».