Perinetti: «Speriamo di tornare subito in A. Cellino? Un decisionista»

perinetti venezia
© foto www.imagephotoagency.it

Perinetti, giornata di presentazioni in casa Brescia, il nuovo direttore sportivo delle Rondinelle è stato presentato alla stampa

Perinetti, giornata di presentazioni in casa Brescia, il nuovo direttore sportivo delle Rondinelle è stato presentato alla stampa

NON PARLARE MA FARE- «Parlare in questo momento ha poco senso. Bisogna fare e agire, io sono sempre per il fare. Penso che quando si fa bene non vince solo una squadra, vince la società e tutto il rapporto che si crea con l’ambiente. Speriamo di creare un bel clima per poter far tornare la squadra in A, speriamo di fare bene».

SULL’ACCORDO- «Conosco Cellino da quando è entrato nel calcio, c’è stato sempre un buon rapporto. Oggi si è creata questa possibilità, il presidente ha competenza calcistica. È un decisionista, prende di petto le situazioni e non ci gira intorno. La sua competenza è stimolante, non puoi raccontargli favole, devi rispondere concretamente. Poi è un rapporto diretto, non te le manda a dire. Mi auguro di portare un contributo, nessuno viene a fare il fenomeno. Si viene a contribuire con la propria esperienza. Il passato ti dà sostanza, ma non si vive soltanto di passato. Io spero di ripetermi anche con il Brescia, il nostro obiettivo è quello di ritornare immediatamente in serie A».