Real Madrid, Solari scalpita: «Adesso fuori gli attributi»

Real Madrid, Solari scalpita: «Adesso fuori gli attributi»
© foto Wikimedia Commons

Santiago Solari, giunto sulla rovente panchina del Real Madrid, si prepara ad affrontare la sua prima grande sfida di Coppa del Re

Il succo della prima conferenza stampa tenuta da Santiago Solari come nuovo allenatore del  Real Madrid si può riassumere con una sola frase: « Giocare con dos cojones», ovverosia tirare fuori gli attributi. I giornalisti hanno insistito molto sulle problematiche che il tecnico ex Castilla dovrà affrontare, ma lui si è limitato ad esaltare le qualità della rosa. Il suo unico imperativo in questo momento è quello di vincere domani a Melilla, partita valida per i trentaduesimi di  Copa del Rey.
Nel comunicato ufficiale emesso dopo l’ esonero di Lopetegui, il  Real Madrid presenta Solari come “allenatore provvisorio”, in attesa di trovare il sostituto ideale per continuare una stagione iniziata tra mille difficoltà. Ma alle domande sul suo futuro, il tecnico non ha dato risposta.
Inevitabile, infine, il confronto con Zidane, come lui subentrato a stagione in corso per rimediare ai disastri di Rafa Benitez, confronto che Solari ha subito rifiutato: « Lasciamo Zizou nella sua immensa grandezza. Quando si parla di lui gli aggettivi si esauriscono, non facciamo paragoni perché è incomparabile».