Connettiti con noi

Coppa Italia

Roma-Lazio 3-2: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

immobile lazio

Roma-Lazio, derby di Coppa Italia 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

RomaLazio 3-2, risultato che alla luce del 2-0 della sfida d’andata premia gli uomini di Inzaghi: sono i biancocelesti ad accedere con evidente merito alla finale di Coppa Italia, dove attenderanno la seconda finalista, da eleggere domani al San Paolo nella contesa tra il Napoli di Sarri e la Juventus detentrice del titolo. Hanno deciso in ordine le reti di Milinkovic-Savic, El Shaarawy, Immobile e due volte Salah: vittoria decisamente amara per la banda Spalletti.

Roma-Lazio 3-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 37′ Milinkovic-Savic, 43′ El Shaarawy, st 11′ Immobile, 21′ Salah, 45′ Salah

ROMA (4-2-3-1): Alisson 6; Rudiger 5.5, Manolas 5, Jesus 5 (1′ st Peres 5), Emerson 5.5; Paredes 6.5 (35′ st Totti s.v.), Strootman 6; Salah 6.5, Nainggolan 6, El Shaarawy 7 (26′ st Perotti 6); Dzeko 5. A disposizione: Szczesny, Vermaelen, Fazio, Mario Rui, De Rossi, Grenier, Gerson. Allenatore: Luciano Spalletti.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 5.5, de Vrij 5.5 (1′ st Hoedt 6), Wallace 6; Basta 6.5, Milinkovic 7.5, Biglia 6.5 (26′ st Murgia 6), Lulic 6, Lukaku 6; Felipe Anderson 7.5 (13′ st Keita 6); Immobile 7. A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Radu, Crecco, Tounkara, Luis Alberto, Lombardi, Djordjevic. Allenatore: Simone Inzaghi.

ARBITRO: Nicola Rizzoli, sezione di Bologna
NOTE: ammoniti Nainggolan, Dzeko, Felipe Anderson, Paredes, Lukaku

ROMA – IL MIGLIORE

El Shaarawy 7: E’ il più vivo dell’attacco giallorosso a prescindere dal gol dell’immediato pareggio: più reattivo ed intraprendente, sbaglia qualche scelta ma quantomeno mostra i denti e fa vedere di volerci provare. La firma arriva con un preciso piattone su gentile concessione di De Vrij, è suo il palo che porta al 2-2 di Salah. Per distacco migliore dei suoi, Spalletti lo toglie inspiegabilmente dal campo.

ROMA – IL PEGGIORE

Manolas 5: Dormita davvero inspiegabile in occasione della rete del vantaggio biancoceleste: si perde Immobile e gli consente di battere a rete senza ostacoli, a nulla vale la risposta di Alisson, Roma castigata dal tap-in di Milinkovic-Savic. Prima di questo episodio non aveva demeritato, autore peraltro di un perentorio recupero su Lukaku lanciato in porta dallo stesso Immobile. Co-autore dell’imbarazzante dormita della difesa giallorossa in occasione della rete di Immobile, quella che spezza le gambe alla sua Roma.

LAZIO – IL MIGLIORE

Felipe Anderson 7.5: Devastante per l’intero primo tempo: è il punto di riferimento assoluto in ogni ripartenza della Lazio, spalle alla porta difende il pallone, ha poi tempi ed intraprendenza per puntare gli avversari e consentire ai suoi di guadagnare metri di campo fondamentali. E’ lui la risposta all’aggressività iniziale della Roma: non ci fosse stato, la Lazio non avrebbe avuto modo di venir fuori dal forcing giallorosso. Due assist ad Immobile, innesca l’azione dell’1-2, dà tutto prima dell’avvicendamento con Keita.

LAZIO – IL PEGGIORE

De Vrij 5.5: Macchia una prestazione assolutamente positiva con l’errore clamoroso che spiana la strada al gol di El Shaarawy: il cross di Rudiger è senza troppe pretese, buca totalmente l’intervento e consente all’attaccante giallorosso di aprire il piattone e battere Strakosha. Lascia il campo all’intervallo in luogo di Hoedt.

Roma-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Pronti via e la difesa della Roma si addormenta clamorosamente, concedendo ad Immobile di chiudere il discorso qualificazione: a poco serve la doppietta di Salah, quando sotto 1-2 alla Roma servirebbero ben quattro gol per prendersi la finalissima della Coppa Italia. A cui invece accede con enorme merito la Lazio di Inzaghi.

49′ – Triplice fischio: Roma-Lazio 3-2!

48′ – Tentativo vano di Nainggolan: nulla da fare

47′ – Ci prova Dzeko: ancora debole il suo colpo di testa

45′ – GOL ROMA! Segna Salah abile a sfruttare la ribattuta corta di Strakosha, ma è un gol che vale solo per le statistiche. Quattro minuti di recupero

42′ – La Roma spreca ancora: azione confusa in area biancoceleste, l’ultimo tiro è di Strootman ma senza esito favorevole

38′ – Miracolo di Strakosha su Salah! L’egiziano calcia a botta sicura, grande istinto del portiere albanese che risponde con i piedi e dice no!

35′ – Spazio per capitan Totti: fuori Paredes

30′ – Conclusione alle stelle da parte di Emerson

29′ – Ammonito Perotti per simulazione in area di rigore biancoceleste, appena prima si era reso autore di una buona iniziativa

26′ – Fuori El Shaarawy: sostituzione inspiegabile, dentro Perotti. Nella Lazio fuori Biglia e dentro Murgia

25′ – Tentativo dalla distanza di Paredes, senza troppe pretese

24′ – Alla Roma servono tre gol ora per mettere piede nella finale di Coppa

21′ – PAREGGIO DELLA ROMA! E’ ancora El Shaarawy ad innescare il tutto, finta su Bastos e conclusione sul palo, il tap-in vincente è di Salah!

19′ – Roma ora assolutamente demoralizzata: ne approfitta la Lazio per tentare il tris

16′ – Conclusione di Basta dalla distanza: palla alta sulla traversa giallorossa

13′ – Sostituzione Lazio: fuori il migliore in campo Felipe Anderson, in campo Keita

11′ – LAZIO NUOVAMENTE IN VANTAGGIO! Segna Immobile! Avvia l’azione Anderson, poi l’assist di Milinkovic che sorprende una difesa giallorossa imbarazzante nell’occasione

9′ – Lazio vicina al raddoppio in due occasioni! Cross di Lulic per Milinkovic che calcia al volo e sfiora la traversa, dopo pochi istanti chiusura di Rudiger su Immobile pronto a battere a rete a tu per tu con Alisson

8′ – Biglia contiene la discesa di Emerson, sugli sviluppi del corner gioco falloso di Dzeko, deludente finora la prestazione del centravanti bosniaco

7′ – Cross di Peres per Dzeko che manca ancora di cattiveria nell’occasione: Strakosha controlla

5′ – Roma giocoforza tutta all’attacco per riaprire il discorso qualificazione: la Lazio non cambia il suo copione, come normale che sia

2′ – Tentativo di Salah dalla distanza: nulla di fatto

1′ – Si riparte. Subito due sostituzioni: Peres per Jesus, Hoedt per De Vrij

SINTESI PRIMO TEMPO – Avvio di gara frenetico con la Roma ovviamente costretta ad attaccare all’impazzata per rimontare il 2-0 dell’andata, la Lazio all’inizio sembra soffrire ma si assesta rapidamente e contiene le avanzate giallorosse. Fino a portarsi addirittura in vantaggio con la rete di Milinkovic-Savic. Di El Shaarawy il pareggio giallorosso, risultato che al momento non consente di sognare la rimonta.

47′ – Si va all’intervallo sul risultato di 1-1

45′ – Due minuti di recupero decisi dal direttore di gara

44′ – Alla Roma ora servono tre gol per prendersi la finalissima

43′ – PAREGGIO DELLA ROMA! Cross di Rudiger e buco clamoroso di De Vrij, insacca El Shaarawy con un preciso piattone! Segna proprio il più vivo dell’attacco giallorosso

40′ – Roma ovviamente scossa dal colpo biancoceleste: un cazzotto assestato sul sogno della rimonta

37′ – LAZIO AVANTI! Manolas si perde Immobile che in due tempi calcia verso Alisson, la parata del brasiliano innesca il tap-in vincente di Milinkovic-Savic! Ora servono quattro reti alla Roma per accedere alla finale di Coppa Italia

36′ – Partita che si è incattivita: entrata pesante di Strootman su Anderson, Rizzoli lo grazia dal cartellino giallo

35′ – Numero difensivo di Manolas in rimonta su Lukaku, perfettamente lanciato in porta dalla sponda di Immobile

34′ – Tentativo di Nainggolan dai venti metri: c’è potenza ma non precisione

33′ – La Lazio stringe le maglie della sua retroguardia: finora grande prova dei tre difensori

31′ – Principio di rissa: ne fanno le spese Dzeko ed Anderson, entrambi ammoniti

30′ – El Shaarawy ritarda il momento della scelta e vanifica un ottimo contropiede

28′ – Imponente chiusura di De Vrij su El Shaarawy: la Roma torna ad offendere

27′ – Ripartenza perfetta della Lazio: Nainggolan costretto al fallo da ammonizione per arginare Anderson

26′ – Ora la Lazio pare contenere senza troppi patemi l’avanzata della Roma

25′ – Ancora bene Strakosha in uscita su un poco cattivo Dzeko

24′ – Cross di Rudiger e deviazione insidiosa di Biglia, ben appostato un ottimo Strakosha

20′ – Che occasione per la Roma! Diagonale di El Shaarawy e risposta super di Strakosha che spinge sul lato sinistro per evitare il tap-in di Salah. Sugli sviluppi innocuo il colpo di testa di Dzeko

19′ – Numero eccellente di Anderson che con una finta fa fuori Emerson e Jesus, il filtrante per Immobile però non viene recapitato con i giri giusti

18′ – Ritmi di gara un tantino calati dopo il frenetico avvio

17′ – Bel cross di El Shaarawy per Dzeko: il bosniaco colpisce di testa ma con il tempo errato, conclusione che non può impensierire Strakosha

14′ – Altra punizione per la Roma, batte ancora Paredes: Immobile allontana con un colpo di testa

13′ – Ottima ripartenza della Lazio orchestrata da Lulic, Jesus spezza la trama ed evita ad Immobile di entrare in possesso del pallone

11′ – Molto attivo Emerson sulla corsia sinistra: altro traversone per Dzeko, in ritardo nell’occasione

10 – La Roma prova ad acquisire subito il predominio territoriale della gara: serve un gol per riaprire il discorso finale

7′ – Calcio di punizione per la Roma dal limite dell’area, atterrato Dzeko: si incarica della battuta Paredes ma la barriera biancoceleste devia in corner

6′ – Risposta immediata della Lazio! Felipe Anderson passa a sinistra e serve Immobile che spedisce di poco a lato della porta difesa da Alisson. Gara vibrante in avvio

3′ – Subito un’enorme chance per la Roma! Cross di Emerson per Dzeko che a tu per tu con Strakosha manda clamorosamente a lato. Buco difensivo che sarebbe potuto costare caro agli uomini di Inzaghi

1′ – Partiti: è l’ora di Roma-Lazio!

Si avvicina il calcio d’inizio all’Olimpico di Roma, teatro del ritorno della prima semifinale di Coppa Italia: derby capitolino che all’andata si è aggiudicato la Lazio di Inzaghi con il risultato di 2-0. Uomini di Spalletti chiamati dunque ad un’importante rimonta per accedere alla finale della competizione. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su RomaLazio. Coppa Italia, Roma-Lazio, semifinale di ritorno. Cambia Spalletti e passa al 4-2-3-1: fuori Fazio e Bruno Peres, dentro Juan Jesus ed El Shaarawy. Tutto confermato invece in casa Lazio: è 3-5-1-1 con Felipe Anderson a supporto dell’unico riferimento offensivo Immobile, fuori Keita. Ballottaggio difensivo tra Wallace e Radu vinto dal primo.

Roma-Lazio: formazioni ufficiali

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Rudiger, Manolas, Jesus, Emerson; Paredes, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. A disposizione: Szczesny, Vermaelen, Fazio, Bruno Peres, Mario Rui, De Rossi, Grenier, Gerson, Perotti, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia, Lulic, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Radu, Crecco, Murgia, Tounkara, Luis Alberto, Lombardi, Keita, Djordjevic. Allenatore: Simone Inzaghi.

Roma-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

Spalletti prova a recuperare Fazio, non al meglio della sua condizione: dovesse l’argentino dare disponibilità dal primo minuto, spazio alla classica difesa a tre. Altrimenti è ipotizzabile un cambio di modulo e di conseguenza una Roma in chiave più offensiva. Inzaghi potrebbe optare per un accorto 3-5-1-1: ballottaggio in difesa tra Wallace e Radu per la terza maglia al fianco degli inamovibili Bastos e De Vrij. Con questo impianto tattico Keita partirebbe dalla panchina, in altro caso sarebbe in campo dall’inizio.

ROMA (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Rudiger; Bruno Peres, Paredes, Strootman, Emerson Palmieri; Salah, Nainggolan; Dzeko. A disposizione: Szczesny, Vermaelen, Juan Jesus, Mario Rui, De Rossi, Grenier, Gerson, Perotti, El Shaarawy, Totti. Allenatore: Luciano Spalletti.
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia, Lulic, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Radu, Crecco, Murgia, Tounkara, Luis Alberto, Lombardi, Keita, Djordjevic. Allenatore: Simone Inzaghi.

Così Luciano Spalletti alla vigilia del derby capitolino: «Domani dobbiamo mettere la ciliegina sulla torta che è già gustosissima, per farlo dobbiamo però fare di più rispetto a quanto visto con il Lione. Primo punto focale saranno le loro ripartenze, soffocarle sarà fondamentale. La Lazio è una squadra molto forte e non sarà certamente semplice per noi ma dalla nostra abbiamo la forza per non cascare nelle insidie che porta con sè il derby». Sul futuro: «Del mio contratto si parla sin troppo. Ora andiamo avanti fino a fine campionato, poi si vedrà. Sono sicuro dell’affetto e della stima dei miei calciatori, faranno di tutto per incidere sul mio futuro». Sulla Curva Sud: «Sono convinto che il loro ritorno possa darci una grossa mano».

La risposta dalla sponda biancoceleste con le parole di Simone Inzaghi: «Regalo per il 41^ compleanno? Eh sì, speriamo che me lo facciano i ragazzi, sarebbe un regalo importante. Come si gestisce un derby del genere? E’ finito un primo tempo in cui siamo avanti 2-0, faremo la nostra partita senza calcoli, come all’andata. Quel che mi preme di più è recuperare energie, sabato è stato dispendioso contro il Sassuolo. Oggi e domani dovremo prepararla al meglio. Che percentuale di vantaggio penso di avere? E’ difficile parlare di percentuali, è come se si giocasse una partita secca, adesso. Le percentuali sono più alte ma dobbiamo giocare come all’andata. Che Lazio vedremo? Il mio pensiero per questa partita è che noi abbiamo un grande rispetto della Roma, però sappiamo che dovremo fare una partita umile e di sacrificio. Queste partite vanno fatte in questo modo, fermo restando che siamo consapevoli delle nostre forze. Se Siamo arrivati fin qui è perché ce lo siamo meritati. Queste partite si vincono con la testa o col cuore? Queste partite si vincono con tutto: cuore, testa e tanta umiltà e determinazione».

Roma-Lazio: i precedenti del match

Nei precedenti disputati in Serie A, con una statistica significativa di 72 incontri disputati con la Roma in versione casalinga, è il segno X a prevalere: 32 volte, contro le 27 vittorie giallorosse e le 13 ottenute dalla Lazio. Per quanto concerne la Coppa Italia il precedente più noto è quello che risale alla recente finale dell’edizione 2012-13, quando fu la Lazio ad imporsi con l’oramai storica rete di Lulic. I biancocelesti alzarono il trofeo proprio davanti ai rivali di sempre. L’andata delle attuali semifinali depone in favore degli uomini di Inzaghi: un 2-0 casalingo che costringe la Roma all’impresa.

Roma-Lazio: l’arbitro del match

Dirige la delicata sfida cittadina Nicola Rizzoli, arbitro internazionale appartenente alla sezione di Bologna. I precedenti stagionali con le due squadre risalgono al campionato: due volte ha incrociato la Roma, nella sconfitta di Firenze e nella vittoriosa trasferta del Marassi sul campo del Genoa, una la Lazio in occasione dell’1-2 inflitto all’Empoli nel suo impianto del Castellani. Ha diretto 19 gare complessivamente nella sua stagione estraendo 87 cartellini gialli, alla media dunque di 4.5 ammonizioni a partita.

Roma-Lazio Streaming: dove vederla in tv

A questo indirizzo le informazioni complete: Roma-Lazio streaming e diretta tv. La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta in chiaro sulle frequenze di Rai 1, anche sul canale 501 in HD. Non è tutto, perché sarà possibile seguire Napoli-Juventus anche in streaming tramite il sito rai.it e tramite la app per iOs, Android e Windows Mobile, Rai Play, disponibile per pc, smartphone e tablet. La gara potrà essere seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai.