Roma, Paredes e Manolas allo Zenit: accordo vicino!

Roma, Paredes e Manolas allo Zenit: accordo vicino!
© foto www.imagephotoagency.it

Lo Zenita San Pietroburgo lancia l’affondo per Manolas e Paredes: se l’affare andrà in porto la Roma incasserà 70 mln di euro. Le ultimissime: accordo vicino! –  24 giugno, ore 18.33

Ci siamo quasi secondo quanto riporta Sky Sport: Kostas Manolas e Leandro Paredes lasciano la Roma per passare allo Zenit San Pietroburgo. I due club hanno definito la cessione del centrale difensivo greco, ultimi dettagli da limare nelle prossime ore, e sono già pronti i contratti da firmare. Per quanto riguarda Paredes invece la chiusura è prevista tra lunedì e martedì: un’operazione da 65 milioni di euro in totale.

 Roma, Zenit su Paredes e Manolas: tesoretto da 70 milioni di euro

Lo Zenit San Pietroburgo fa sul serio per Kostas Manolas e Leandro Paredes. Roberto Mancini ha individuato nei due giocatori della Roma i due rinforzi giusti per il mercato. Se l’affare dovesse andare in porto nelle casse della società giallorossa entrerebbero circa 70 milioni di euro, che sommati ai 50 ottenuti dalla cessione di Salah formano un tesoretto da 120 milioni di euro. In ogni caso le due trattative non sono obbligatoriamente legate. Con il difensore greco lo Zenit ha già un accordo di massima sull’ingaggio, con un contratto da 4 milioni di euro a stagione ma la Roma non scende sotto la richiesta di 35 milioni di euro.

La situazione del centrocampista argentino è diversa. Paredes non era convinto del trasferimento in Russia ma l’offerta dello Zenit è molto allettante. Lunedì il suo procuratore incontrerà i dirigenti per valutare l’offerta fatta al suo assistito. Anche in questo caso la Roma non scende sotto una richiesta di 30-35 milioni di euro. Se l’affare andrà in porta i giallorossi avranno una grande somma da reinvestire. L’obiettivo numero 1 per rimpiazzare Paredes è Seri del Nizza per il quale il club francese ha chiesto il pagamento della clausola rescissoria da 40 milioni di euro. Certo la liquidità non mancherà ai giallorossi.