Samir: «Contento all’Udinese, grazie Delneri»

Samir, difensore dell’Udinese, ha parlato della sua esperienza in Italia, di Delneri, del Maracana e di molto altro ancora. Le ultimissime notizie

Samir Caetano de Souza Santos, difensore classe 1994 dell’Udinese, potrebbe essere uno dei futuri uomini-mercato del club friulano, abituato a pescare all’estero talenti sconosciuti per poi rivenderli al miglior offerente dopo qualche anno. Delneri ha rigenerato il calciatore brasiliano, spostandolo sulla fascia sinistra, nel ruolo di terzino nella sua difesa a 4. Samir ha parlato a “La Gazzetta dello Sport” della sua avventura italiana e non solo.
LE PAROLE DI SAMIR SULL’UDINESE E NON SOLO – Così il difensore brasiliano: «Sono felice per questo momento. Mia mamma è qui e mi vede contento. È appena nata (un mese fa), qui a Udine, mia figlia Alice, lavoro con un grande allenatore. È ve­ro, gioco da terzino sinistro e non da centrale puro, ma mi piace. So che devo lavorare molto, molto, molto. L’esperienza al Verona è stata importante per me. Romulo è stato fondamentale, mi ha aiutato tanto. Ora però devo pensare all’Udinese e a migliorare. Giocare con altri due brasiliani accanto, e peral­tro come Danilo e Felipe, aiuta molto. Domenica affronteremo la Roma e vorremmo fare un bel regalo ai nostri tifosi».