Serie C, il Catania puntella la difesa. Preso Tedeschi, si attendono Alcibiade e Blondett

Serie C, il Catania puntella la difesa. Preso Tedeschi, si attendono Alcibiade e Blondett
© foto www.imagephotoagency.it

Gli etnei si candidano per un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Serie C. Presi Lodi e Caccetta, il Catania prende dal Cosenza anche il forte centrale difensivo. In arrivo i pari ruolo Alcibiade dalla Paganese e Blondett sempre dalla squadra silana. Lo Monaco mette i puntelli per la squadra da affidare a Lucarelli che si affiderà al 3-5-2.

Il Catania si dimostra re del mercato, almeno in questa fase iniziale e in anticipo sull’apertura ufficiale della sessione estiva. Piazzati i colpi in mediana con l’arrivo di Francesco Lodi e Cristian Caccetta, la dirigenza etnea capitanata dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco ha centrato una nuova importante operazione per il reparto arretrato, in attesa di ufficializzare la seconda in rapida successione. I siciliani portano ai piedi dell’Etna l’esperto difensore centrale del Cosenza, Luca Tedeschi, facendo sottoscrivere al classe 1987 un contratto biennale.

QUALITA’ NEL REPARTO – Dopo gli addii di Bergamelli e Gil, l’arrivo di Tedeschi garantirà alla squadra di Lucarelli un pilastro importante per solidità e conoscenza del campionato. Cresciuto calcisticamente nel Bologna, con cui esordisce anche in Serie A contro l’Inter, Tedeschi rimane in maglia felsinea fino al 2006 quando viene mandato in prestito alla Cremonese in terza serie dove gioca da titolare nella difesa grigiorossa. Passa al Treviso che ne rileva metà del cartellino, ma lo scarso utilizzo lo porta a trasferirsi allo Spezia dove disputa 16 gare. Nel campionato 2008/09 passa in prestito alla Ternana in Prima Divisione e vo rimane due stagioni, collezionando complessivamente 54 presenze. Acquistato dal Parma, viene girato al Crotone in Serie B, dove realizza le sue prime reti da professionista. Dopo un ritorno lampo a Cremona e le esperienze a Grosseto e con l’Albinoleffe, giocando col contagocce, è al Cosenza che trova la sua identità, coprendo anche il ruolo di vice capitano, sostituendo all’occorrenza proprio il compagno Caccetta che ritroverà a Catania.

UN “MILITARE” IN DIFESA – Ma come detto, Tedeschi non sarà l’unico arrivo. Nelle prossime ore il Catania ufficializzerà anche l’approdo in maglia rossazzurra del centrale della Paganese, Raffaele Alcibiade. Il calciatore, che porta lo storico nome del militare e politico ateniese che combatté la Guerra del Peloponneso, dopo le esperienze in Ungheria e a Lecce, nonché la buona stagione in maglia azzurrostellata, è pronto a firmare il contratto con il club siciliano, con buona pace di Pisa e Pro Vercelli che avevano drizzato le antenne per strappare il centrale al Catania.

CILIEGINA SULLA TORTA – Gli etnei, non sazi, mettono il lucchetto al reparto con Edoardo Blondett, difensore classe ’92 cresciuto nelle giovanili della Sampdoria, autore di una buona stagione nelle file del Cosenza. Su di lui c’è stato il forte interesse anche della Sambenedettese, ma la concorrenza etnea è stata insuperabile. Insomma, con un tridente centrale così, i rossazzurri mettono in carnet un bel tris confermando che l’anno prossimo Lucarelli dovrebbe propendere per un modulo tattico basato sul 3-5-2.