Connettiti con noi

Europei

Svezia Polonia 3-2: Lewandowski bravo e sfortunato, svedesi cinici e primi nel girone

Pubblicato

su

Alla Gazprom Arena, il match valido per la terza giornata del gruppo E di Euro2020 tra Svezia e Polonia: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Alla “Gazprom Arena”, Svezia e Polonia si danno battaglia senza esclusione di colpi: non basta una doppietta di Lewandowski, gli svedesi vincono nel finale e si mettono dietro anche la Spagna.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


Sintesi Svezia Polonia 3-2

Fischio d’inizio – Si parte a San Pietroburgo!

2′ GOL DI FORSBERG! – Ancora Emil Forsberg, parte con uno spunto da rimessa laterale, vince un paio di rimpalli e in area fulmina in diagonale Szczęsny!

9′ Prova a reagire la Polonia – Gara subito in salita per la squadra di Paulo Sousa, che cerca di caricare a testa bassa non riuscendo però ancora a sfondare. Lewandowski gioca praticamente a tutto campo.

17′ DOPPIA TRAVERSA CLAMOROSA PER LA POLONIA – Calcio d’angolo di Zielinski, Lewandowski ci arriva di testa e colpisce la traversa. La palla non viene spazzata e su un rimpallo torna tra i piedi del centravanti del Bayern Monaco che alza troppo il tiro e coglie di nuovo il legno trasversale.

34′ Ritmi blandi in campo – La Svezia sta abbassando i ritmi, Polonia sfilacciata e che non ha avuto più occasioni per tirare in porta.

45′ Occasione per la Polonia – Ottima trama polacca, servito Zielinski al limite dell’area che libera un sinistro angolato che Olsen smanaccia in corner.

47′ Ancora Zielinski – Scende bene di nuovo la Polonia, apertura centrale per Zielinski che ci riprova dalla distanza: stavolta il suo tiro è meno angolato ma sempre potente e costringe alla risposta plastica Olsen.

50′ Vicina al raddoppio la Svezia – Brutta gestione di una rimessa laterale della Polonia, gli svedesi ripartono e mettono in area Isak che prova a colpire ma centra in pieno Szczęsny, che respinge. Sulla ribattuta, il tiro di Forsberg viene sporcato da Lustig.

51′ Super Olsen! – Jóźwiak semina il panico sulla corsia di destra, passa poi la sfera a Krychowiak che libera un mancino rasoterra che chiama ad un notevole colpo di reni un reattivo Olsen!

59′ SUPER KULUSEVSKI E DOPPIETTA DI FORSBERG! – Entra benissimo in partita lo juventino, gran rincorsa con cui taglia tutto il campo e serve un pallone al limite dell’area al solito Forsberg: piattone angolato e Szczęsny battuto.

61′ GRAN GOL DI LEWANDOWSKI! – Ripartenza letale della Polonia che ribalta un calcio d’angolo della Svezia: Zielinski è bravissimo a servire in contropiede sulla sinistra Lewandowski, il quale punta Lustig e, da posizione defilata in area, fa partire un destro a giro che si insacca sotto l’incrocio opposto.

65′ GOL ANNULLATO ALLA POLONIA – Chiamata giusta da parte del direttore di gara: sul passaggio di Lewandowski, Świerczok insacca ma in posizione di offside.

84′ LA RIAPRE LEWANDOWSKI! – Bella azione dei polacchi, Frankowski scende bene sulla sinistra, rientra sul destro e, complice uno svarione tra due giocatori svedesi, Lewandowski si trova davanti a Olsen e ha il tempo di stoppare e segnare la doppietta.

89′ Si salva la Svezia! – Tiro-cross di Lewandowski insidioso, che costringe Olsen e ad un altro colpo di reni notevole.

94′ LA DECIDE CLAESSON! – Ancora decisivo Kulusevski, con la Polonia scoperta: freddezza totale di Claesson che spara al primo posto la Svezia!


Migliore in campo: Olsen


Svezia Polonia 3-2: risultato e tabellino

RETI: 2′ e 59′ Forsberg, 61′ e 84′ Lewandowski, 94′ Claesson.

SVEZIA (4-4-2) Olsen; Lustig (69′ Krafth), Lindelöf, Danielson, Augustinsson; S Larsson, Ekdal, Olsson, Forsberg (78′ Claesson); Isak (68′ Berg), Quaison (55′ Kulusevski). A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Bengtsson, Svensson, Helander, Sema, Jansson, Cajuste. Ct. Andersson.

POLONIA (3-5-2): Szczęsny; Bereszyński, Bednarek, Glik; Jóźwiak (61′ Świerczok), Klich (73′ Kozłowski), Krychowiak (79′ Płacheta), Zieliński, Puchacz (45′ Frankowski); Lewandowski, Świderski. A disposizione: Skorupski, Fabianski, Dawidowicz, Kędziora, Linetty, Rybus, Kownacki, Helik. Ct. Sousa.

AMMONITI: Danielson (S), Krychowiak, Glik (P).