Torino da Champions League: nel girone di ritorno i granata sono terzi

Torino da Champions League: nel girone di ritorno i granata sono terzi
© foto www.imagephotoagency.it

Torino da record nel girone di ritorno di Serie A: i granata nel 2019 hanno messo insieme meno punti solo di Juventus e Milan e quanti la Roma, con una migliore differenza reti

Dopo un girone di andata sulle montagne russe, il Torino ha ingranato la marcia giusta e punta adesso senza esitazioni all’Europa. Di fatto il cammino granata nel girone di ritorno è stato effettivamente da big: meglio della squadra di Walter Mazzarri nelle ultime giornate hanno fatto soltanto la Juventus (prima) ed il Milan (terzo). Tradotto anche in altri termini: il Torino, tenendo conto soltanto della classifica del girone di ritorno, sarebbe al momento al terzo posto, in piena lotta per un posto in Champions League. Ovvio, le cose in realtà stanno in maniera diversa: eppure, a ben guardare, il cammino per l’Europa League pare spianato, senza sottovalutare però tutto quello che può arrivare (l’Inter, quarta, è distante in fondo soltanto sei punti al momento).

Tenendo in considerazione soltanto le ultime sette giornate, da quando cioè è iniziato il girone di ritorno, il Torino ha messo insieme la bellezza di quattordici punti (due di media a partita) frutto di quattro vittorie, due pareggi ed una sconfitta (quella contro la Roma alla prima del 2019). Nelle ultime sei gare c’è poi il record di inviolabilità della porta di Salvatore Sirigu, che di fatto ha fatto schizzare in alto tutte le skills e le statistiche granata. Basti pensare che anche la Roma, nel girone di ritorno, ha fatto lo stesso numero di punti del Torino, ma con una differenza reti peggiore (+6 la squadra di Mazzarri, +3 quelle di Eusebio Di Francesco).