Toro, sul mercato è duello a tutto campo con il Milan

Toro, sul mercato è duello a tutto campo con il Milan
© foto Toro curva Maratona

L’estate sembra incrociare di continuo i destini di Toro e Milan: oltre all’attesa per i verdetti dell’Uefa, obiettivi comuni sul mercato

Quello tra Toro e Milan si prospetta come uno dei grandi duelli di questa estate. L’attesa del giudizio del Tas, che logora i rossoneri e che ha quasi definitivamente spezzato le ambizioni europee dei granata, sembra essere solo il prologo di una lunga battaglia. Ieri i lombardi si sono aggiudicati il primo round, strappando ai rivali il bosniaco Rade Krunic. In realtà però il centrocampista dell’Empoli è stato un obiettivo dichiarato del Toro 12 mesi or sono, ma non in questi giorni. Rossoneri e granata sono però pronti a contendersi altri giocatori, obiettivi comuni sul mercato.

Innanzitutto il terzino sinistro Mario Rui. Il Toro cerca un esterno mancino per completare la propria batteria di terzini, ma anche il Milan ha messo gli occhi sul lusitano del Napoli. L’ex Empoli è il primo nome della lista di mister Mazzarri, che già a gennaio aveva spinto Petrachi a sondare il terreno. Al momento sembrano essere in vantaggio i rossoneri, perché le richieste del club di De Laurentiis sembrano essere esagerate per la società granata.

Altro nome caldo sia per il Toro che per il Milan è quello del genoano Kouamé. L’ivoriano è un attaccante in grado di giocare sia da seconda che da prima punta, e rappresenta il profilo ideale per i granata in caso di partenza di Zaza. L’ex Cittadella potrebbe infatti sia affiancare Belotti e dare imprevedibilità all’attacco granata, che sostituire il capitano come fatto a Genova dopo la partenza di Piatek. Centravanti con cui Kouamé potrebbe tornare a far coppia in caso di approdo al Milan, togliendo ulteriormente spazio a Patrick Cutrone. E proprio il giovane centravanti rossonero, da tempo oggetto del desiderio del Toro potrebbe essere la soluzione a questo duello lungo l’autostrada A4.