Udinese, in porta torna Scuffet

Iscriviti
Scuffet
© foto www.imagephotoagency.it

Per il giovane portiere friulano ecco l’occasione per rifarsi delle incertezze di inizio stagione che gli sono costate il posto da titolare

Ad inizio stagione, nei giorni del ritiro austriaco, Gigi Delneri in merito a possibili gerarchie tra i giocatori aveva affermato: «La certezza è che Scuffet sarà il portiere titolare dell’Udinese». Comincia il campionato e il giovanissimo Simone Scuffet inizia ad inanellare una serie di errori incredibili. Il pubblico e i media lo critica e Delneri allora decide di dargli qualche turno di riposo finchè la situazione non torna alla calma e alla normalità.

Titolare inamovibile viene promosso quindi Albano Bizzarri che, con una maggiore esperienza e anche serenità, si impone con una serie di buone parate guadagnandosi la stima del pubblico, prima, e del tecnico di Aquilea, poi. Domenica scorsa l’espulsione rimediata proprio dal portiere argentino ha di nuovo ribaltato le gerarchie. Adesso Scuffet torna tra i pali della sua Udinese, nel suo stadio. E’ certo che il pubblico in queste settimane lo abbia perdonato e quindi che lo sosterrà per tutta la partita. Ora sta a lui cercare di non commettere nuovi errori.